Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e Realizzazione di un Sistema per l’Acquisizione e l’Elaborazione di un Segnale Elettromiografico

Progettazione e Realizzazione di un Sistema per l’Acquisizione e l’Elaborazione di un Segnale Elettromiografico

Mostra/Nascondi contenuto.
L’elettromiografia viene classicamente definita come la disciplina che studia la funzione muscolare attraverso l’analisi dell’attività mioelettrica correlata alla contrazione. La definizione moderna più corretta è quella che intende l’elettromiografia come l’insieme delle tecniche di rilevazione, di elaborazione e di impiego del segnale mioelettrico. Il segnale mioelettrico è una manifestazione di tipo elettrico derivante dall’attivazione muscolare associata alla contrazione, più precisamente dalle correnti ioniche che scorrono lungo le membrane delle fibre muscolari. Tali correnti sono conseguenti all’attivazione del potenziale d’azione che provoca l’accorciamento della fibra muscolare e che causa quindi, sommando il contributo di più fibre, la contrazione del muscolo. Il segnale rilevato è quindi costituito da diverse componenti elementari che possono variare in funzione della geometria e del posizionamento degli elettrodi. Le componenti di base del segnale sono i potenziali di azione della singola fibra che poi si combinano temporalmente e spazialmente a creare i potenziali di azione dell’unità motoria (MUAP), i relativi treni temporali di potenziali (MUAPT) e infine il segnale complessivo (EMG). Lo studio EMG permette di documentare la presenza di anomalie funzionali dei nervi, delle radici, dei muscoli o delle giunzioni neuro-muscolari (sindromi miasteniche). 8

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Silvestrini Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1850 click dal 25/07/2006.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.