Skip to content

Madison, Wilson, and East Central European Federalism

Informazioni tesi

  Autore: Jonathan Levy
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2006
  Università: University of Cincinnati
  Corso: Department of Political Science
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 475

This thesis proposes an alternative governance structure for east central Europe based on the development of a supplementary federal structure capable of controlling factionalism and nationalism utilizing concepts from James Madison’s Tenth Federalist. In particular, Madison’s approach to mitigating and preventing the formation of dangerous factions is found to be compatible with preexisting notions of federalism in east central Europe and offers a potential regional political solution that merits further study.

In reaching the above proposal, the concepts of Wilsonian national self -determination, Pan European federalism, functionalism and historical east central European variants of federalism are explored along with their leading personalities. At the author’s request over 100 previously unknown documents were declassified by a variety of intelligence agencies including the CIA, Army Counterintelligence, and FBI. In addition, three lengthy interviews were conducted with former American intelligence agent, William Gowen, who in 1947 and 1948 investigated and worked with several of the organizations and individuals profiled.

The tragic history of east central Europe in the 20th Century consisted of bloody ethnic conflict, foreign invasion, and occupation with the lingering effects still evident today. While there is persuasive authority to suggest that the future for east central Europe is one of harmonious relations, liberal democracy and economic prosperity other forecasts predict decades yet of bloody conflict as the Russian Federation and its borderlands resolve rivalries fueled by national self-determination and irredentism.

By developing a federal alternative to the European Union, east central Europe might effectively pool its resources and meet the foreign relations and security challenges unique to the region rather than relying upon far away Brussels in the event of a crisis. Regional federation as exemplified by east central Europe’s unique heritage may prove to be just the bridging mechanism needed to accelerate the goal of Pan Europe or provide a safe harbor from conflict in the event of the EU’s inability to address future crises.


CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - Chapter I Introduction Europe is like a bicycle - it must keep moving forward or it will fall down. Attributed to Walter Hallstein, the First President of the European Commission. The bicycle metaphor has been an accepted adage to explain the European Union’s motivation in expanding its mission and membership over the years. With the partial implementation of the European Monetary Union and the rejection of the Euro by a minority of members including Britain, a second metaphor was added, that of “Two Speed Europe.” The recent expansion of the EU into east central Europe reinforces this image of duality. The new members do not yet qualify for the Euro1 and are not up to speed economically or socially with “old” Europe.2 At the dawn of the 21st Century two significant events have occurred that will shape international relations in Europe and America for the remainder of this century and perhaps beyond. First, in 2003, NATO, the North Atlantic Treaty Organization, expanded to include much of east central Europe.3 This area’s issues and problems will now be of greater concern to the United States and Western Europe. Almost simultaneously, the European Union introduced eight nations from that region into the union in an unprecedented round of expansion.4 Underlying both of these expansions is an overall prevailing optimism that rests on the assumption that east central Europe’s security and economic stability will be insured through cooperation with the EU, that liberal democracy will flourish, and that unprecedented peace and prosperity will endure. The presumption is that relieved from security concerns and with open access to the markets of the EU, east central Europe5 will prosper as never before. But will this rosy vision actually be realized over the long term or is this a flawed scenario that fails to fully

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

.eu
federalism
federalist
intermarium
madison
madisonian
poland
promethean
wilson

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi