Skip to content

La soddisfazione etica del consumatore: fondamenti logici ed evidenza empirica

Informazioni tesi

  Autore: Dario Oliva
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2005-06
  Università: Università Carlo Cattaneo - LIUC
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economico-aziendali
  Relatore: Gianandrea Farinet
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 180

L’argomento della mia tesi di laurea, come suggerisce il titolo stesso, riguarda la soddisfazione etica del consumatore. L’obiettivo principale di questa tesi è quello di spostare il focus delle aziende dalla “customer satisfaction” alla “human satisfaction”, intendendo ciò come il passaggio dalla visione del consumatore come semplice cliente ad una più ampia accezione di consumatore considerato come uomo con valori, emozioni e ragione. I primi tre capitoli sono dedicati alla trattazione teorica di alcuni temi rilevanti. Il primo capitolo descrive la figura del nuovo consumatore postmoderno introducendo il concetto di etica e descrivendo i principali metodi di gestione della relazione col consumatore. Il secondo capitolo vuole descrivere le principali caratteristiche del contesto competitivo in cui le aziende si trovano a competere e la necessità per tali aziende di adottare un modello etico. Il terzo capitolo “guarda” all’interno dell’azienda e introduce un modello organizzativo adatto alle nuove esigenze di eticità, flessibilità, rapidità e creatività. Infine l’ultimo capitolo è dedicato al caso della sanità. La decisione di affrontare il tema della sanità nasce poiché tale tema richiama a quelle necessità etiche e valoriali di cui si afferma in tutto il documento. Inizia con una parte descrittiva del mercato e propone poi una ricerca che si prefigge come obiettivi fondamentali il superamento dei questionari tradizionali di soddisfazione orientati alla valutazione delle dimensioni tecniche e delle prestazioni offerte dalle aziende sanitarie, e il confronto tra “customer thinking” e “company thinking” al fine di valutare punti di allineamento e disallineamento tra i due pensieri e sviluppare un percorso di miglioramento dei servizi in ambito sanitario, non solamente dal punto di vista tecnico delle prestazioni, ma anche dal punto di vista umano, comunicativo, quindi etico. Dalla ricerca, condotta analizzando i risultati e confrontando “customer thinking” e “company thinking” di un campione rappresentativo di pazienti e medici, risulta che l’area in cui è maggiormente necessario intervenire è quella relativa alla comunicazione tra medico e paziente. Si deve ritrovare il valore dell’ascolto e deve essere migliorato l’approccio al paziente in tutti i diversi momenti del percorso sanitario. Risulta inoltre importante soddisfare il bisogno di rassicurazione che ogni paziente presenta, per fare ciò è necessario “umanizzare” la sanità coniugando al meglio la componente clinica e quella antropologica. Infine è necessario che venga migliorata la “vita” all’interno degli ospedali, non soltanto per i pazienti stessi, ma anche per le persone a loro vicine. Se fossi il manager di un’azienda sanitaria, potrei estendere la ricerca ad un campione di cinquecento pazienti e 50 medici e verticalizzare la stessa all’interno dei diversi dipartimenti, per individuare linee di miglioramento dettagliate e riferite ad ogni singola parte del “sistema azienda”. Rilevare la “human satisfaction” significa sia avvicinarsi ed allinearsi al reale pensiero dei pazienti, sia migliorare l’assetto organizzativo e l’economicità di tutto il sistema azienda.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione alla “Human Satisfaction” “Il perseguimento del profitto non è fine a sé stesso. Il profitto, non è altro che il voto che il consumatore dà al prodotto e all’impresa, e alla loro capacità di soddisfare i suoi bisogni e contribuire positivamente al raggiungimento della felicità”. 1 Queste parole di Ernesto Illy, Presidente di Centromarca, assegnano al consumatore un ruolo nuovo, importante; egli viene inserito al centro delle attenzioni dell’impresa in quanto direttamente correlato al perseguimento del profitto aziendale. Il vantaggio competitivo dell’azienda risiede nella capacità di soddisfare in pieno i bisogni dei consumatori, bisogni non più legati soltanto agli attributi intrinseci di un prodotto, bensì connessi alla moralità e all’emozionalità, alla soddisfazione etica propria di ciascun individuo. L’obiettivo principale di questa tesi è quello di spostare il focus delle aziende dalla “customer satisfaction” alla “human satisfaction”, intendendo ciò come il passaggio dalla visione del consumatore come semplice cliente ad una più ampia accezione di consumatore considerato come uomo fatto di ragione, emozione, etica 2 . Comprendere perché, e come orientarsi alla “human satisfaction” è la vera e concreta opportunità per continuare, o tornare ad essere profittevoli in un mondo sempre più complesso, informato ed interrelato. E’ il nuovo mondo che cresce in fretta, nel quale mutano paradigmi affermati, si è sommersi da milioni di informazioni diverse e sempre più critica è la scelta tra un’informazione rilevante o meno. In uno scenario di questo tipo “la capacità delle aziende di evolvere ed adattarsi con successo, è vista in relazione alla qualità delle loro idee e alla loro capacità di svilupparne di nuove.” 3 1 E. Illy, Presidente di “centromarca”, cit. 2 M. Bonferroni, “Human satisfaction, la comunicazione d’impresa verso un nuovo umanesimo”, Franco Angeli, 2005 3 H. Sherman, cit.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi