Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Alle origini dello Statuto siciliano: il progetto Mineo

Storia della Sicilia dallo sbarco alleato fino alla costituzione dello Statuto.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il periodo che va dal 10 luglio del 1943, data dello sbarco alleato in Sicilia, e il 15 maggio 1946, giorno in cui fu emanato il Decreto Legge che dava vita allo Statuto Siciliano, fu un periodo estremamente convulso, in cui numerosi avvenimenti si susseguirono a ritmo accelerato. Si tratta di vicende che cambiarono radicalmente il volto non solo dell’Isola ma di tutta l’Italia. In particolare, il passaggio dalla Sicilia fascista alla Sicilia democratica e autonoma fu tutt’altro che indolore. L’isola usciva a pezzi dall’esperienza fascista, un paese sconfitto, con una economia in condizioni gravissime ed una società da ricostruire. Fame e disoccupazione contribuivano a rendere precaria la situazione dell’ordine pubblico. Di questa situazione di disordine approfittò il movimento separatista siciliano. Fu, in effetti, un periodo con molte zone d’ombra. A cominciare proprio dallo sbarco degli alleati, probabilmente aiutati dalla mafia, ai misteri che circondano gli eventi dell’EVIS e Salvatore Giuliano (sulle circostanze della sua morte e sulle sue implicazioni 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Antonino Gabriele Bucca Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1250 click dal 06/10/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.