Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuovi profili di integrazione tra attività bancaria ed attività assicurativa

Il processo di globalizzazione dei mercati finanziari sta rappresentando uno stimolo all'intensificazione delle relazioni tra banche e compagnie assicurative, sia tramite partecipazioni azionarie che mediante accordi commerciali aventi come scopo la commercializzazione di prodotti assicurativi presso gli sportelli bancari.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il progressivo processo di globalizzazione dei mercati finanziari, aprendo maggiori opportunità operative per effetto dell’integrazione geografica e funzionale dei mercati stessi, costituisce un fondamentale stimolo al cambiamento e all’intensificazione di relazioni tra settore bancario e settore assicurativo. Le trasformazioni in atto hanno spinto le banche e le imprese di assicurazione a cercare nuove forme di collaborazione reciproca e a realizzare scambi partecipativi, a conferma dalla tendenziale cancellazione delle tradizionali linee di demarcazione tra attività bancaria ed attività assicurativa. Numerosi sono stati gli accordi commerciali, con o senza clausola di reciproca esclusiva, tra banche e compagnie di assicurazione aventi come scopo quello della commercializzazione da parte della banca di prodotti assicurativi. Lo sportello bancario, infatti, oltre ad avere il vantaggio di costituire una rete di vendita credibile, è in grado di offrire a costi minori alcuni tipi di polizze caratterizzate da un certo grado di standardizzazione. Numerose sono state anche le rimostranze da parte dei tradizionali canali distributivi dei prodotti assicurativi (agenti e brokers), che

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Pierluigi Martino Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4295 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.