Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Organizzazione per l'Armonizzazione in Africa del Diritto degli Affari

Si tratta della presentazione dell'organizzazione per l'armonizzazione in Africa del diritto degli affari (OAADA). Organizzazione frutto del trattato firmato il 17 ottobre 1993 da 14 paesi dell'Africa subshariana. Essa ha come scopo la modernizzazione del quadro giuridico delle attività economiche di questi paesi a fine di dare più sicurezza agli investitori. Si occupa principalmente del diritto commerciale e funziona mediante regole comuni elaborate da un Consiglio dei Ministri sotto il controllo di una Corte di Giustizia comune.

Mostra/Nascondi contenuto.
Organisation pour l’Harmonisation en Afrique du Droit des Affaires (OHADA) 4 INTRODUZIONE. “L’Organizzazione per l’Armonizzazione in Africa del Diritto degli Affari”(OAADA) è il frutto del Trattato firmato il 17 ottobre 1993 a Port Louis nelle Isole Maurizio da 14 paesi africani ex colonie della Francia:Benin,Burkina- Faso,Camerun,Centrafrica,Comores,Ciad,Congo(Brazzaville),Costa d’Avorio,Gabon,Guinea Equatoriale,Mali ,Niger,Senegal,Togo al quale hanno poi aderito la Guinea Bissau e la Guinea Conakry 1 . In quanto ex colonie,questi paesi hanno subito prima della loro indipendenza l’estensione del diritto commerciale francese. Dopo le indipendenze questo diritto è rimasto immutato e da ciò inerte all’evoluzione economica e ai bisogni delle imprese. Tutto ciò ha implicato,nel lungo periodo,una diminuzione degli investimenti. Il processo di globalizzazione che sta conoscendo il mondo e il moltiplicarsi di varie unioni economiche e monetarie rende l’Africa in generale e questi paesi in particolare meno competitivi sul piano economico. Tutto ciò è generato dall’assenza di sicurezza e di certezza giuridica per gli investitori. Aumento degli investimenti,l’integrazione giuridica sono le ragioni fondamentali della nascita di questa organizzazione. Si tratterà dunque per noi di procedere allo studio di essa iniziando dal percorso storico che ha condotto alla firma del Trattato(I) per passare allo studio della struttura e della competenza degli organi(II),del suo sistema giuridico con accento particolare sulla Corte di giustizia(III),dei limiti del Trattato(IV)per concludere con le innovazioni del Trattato e del suo apporto alle imprese. 1 L’adesione della Repubblica del Congo(Kinshasa) è in corso.

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Achille Georgelin Owono Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 841 click dal 08/11/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.