Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Traduzione e commento di brani scelti da ''Le Crépuscule des Elfes'' di Jean-Louis Fetjaine

L'interesse principale dell'elaborato verte sulle componenti attinenti l'onomastica e, quindi, sulla traduzione e ricreazione dei numerosi nomi propri presenti nel testo francese. A tale aspetto è dedicata un'ampia sezione, ove si rivela una notevole considerazione della valenza semantica ed evocativa racchiusa nei nomi. Approfondita è inoltre l'analisi degli altri punti salienti del testo emersi in fase di traduzione, ove è fornita una vasta classificazione e spiegazione delle soluzioni traduttive adottate (lessico, sintassi).
Malgrado l'intento iniziale di delineare un'evoluzione del genere narrativo fantasy cui appartiene il testo scelto, a causa della scarsità del materiale esistente si è scelto di circoscrivere la sezione relativa a una breve premessa e di indirizzare l'attenzione sugli elementi di cui sopra.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA: IL ROMANZO La scelta del testo da tradurre Nell’universo della letteratura fantastica, incontestabilmente dominato dalla produzione in lingua inglese (da J.R.R. Tolkien, il creatore de Il signore degli Anelli, alle più recenti evoluzioni proposte, tra gli altri, da R.A. Salvatore, Terry Brooks e Marion Zimmer Bradley), è parso stimolante presentare la traduzione di un romanzo firmato da un autore francofono. Infatti, malgrado il grande successo di cui godono attualmente gli scrittori anglosassoni, non è da escludersi che gli spunti offerti dal mondo francese possano alimentare ulteriormente l’entusiasmo che il pubblico italiano già riserva alla letteratura fantastica. Il testo scelto è Le Crépuscule des Elfes di Jean-Louis Fetjaine, pubblicato nel 1998 dalla casa editrice francese Belfond. In un primo momento si era pensato di proporre la traduzione del prologo, dei primi due capitoli e del capitolo finale del romanzo ma, dopo una più attenta riflessione, si è deciso di abbandonare questa strada: sganciate dalle prime pagine a causa dell’“ellissi traduttiva” che inevitabilmente sarebbe venuta a crearsi, le battute finali avrebbero perso tutta la loro forza. Inoltre, trattandosi del primo episodio di una trilogia e quindi di un romanzo che, sebbene autonomo, non è del tutto fine a se stesso, i capitoli finali, benché cruciali per mantenere vivi l’interesse e la curiosità del lettore soprattutto in vista dei due successivi volumi, non sono parsi particolarmente significativi. È quindi prevalsa la convinzione che i VIII

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Giordana Garuzzo Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2319 click dal 20/12/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.