Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il value-based management: nuove strategie e metodi per la creazione e la valutazione del capitale aziendale

Il Value based Management delimita un’area d’interesse economico la quale, servendosi di metodi e modelli operativi, intende calcolare il valore del capitale aziendale tenendo in considerazione tutte quelle variabili interne ed esterne generatrici di competenze e abilità.
In tale ambito, il concetto di capitale aziendale comprende non solo il valore finanziario del patrimonio e l’attitudine a produrre un risultato economico positivo, ma anche tutte le qualità personali, i valori individuali e le relazioni umane che si intrecciano nel contesto di riferimento, divenendo fattori fondamentali nella creazione del valore del sistema-azienda. Si tratta di considerare tutti gli stakeholders, che a vari livelli partecipano all’azienda (azionisti, obbligazionisti, amministratori, clienti, fornitori, banche, Pubblica Amministrazione, competitors, etc.), come portatori di valori individuali, i quali, mescolandosi l’un l’altro, accrescono il patrimonio dell’azienda e ne diventano parte integrante.
Pertanto, partendo dall’analisi di strategie e modelli propri del management, l’oggetto principale della tesi sarà da un lato l’analisi delle suddette variabili immateriali e delle relazioni che tra loro intercorrono, dall’altro la ricerca di metodi di calcolo del capitale aziendale, inteso come valore globale del sistema-azienda, e di strategie miranti all’accrescimento del valore aziendale nel lungo periodo.
In particolare, si cercherà di sviluppare una teoria dove la costante creazione di valore sia la competenza distintiva fondamentale dell’azienda: in concreto, l’obiettivo di tale orientamento aziendale prevede il coinvolgimento diretto di tutti gli stakeholders nella mission d’impresa, la convergenza e la tutela degli interessi secondo cui si partecipa alla vita della società, in modo tale da migliorare il grado di soddisfazione degli interlocutori e perfezionare la coesione sociale, presupposti essenziali per l’economicità e la redditività del sistema-azienda nel lungo periodo.
In questo disegno strategico, il ruolo del management (leadership, organizzazione, gestione delle risorse umane) risulta fondamentale per l’attuazione e il mantenimento di suddetta linea gestionale nel tempo.
Infine, si rende necessaria la valutazione delle performance e dei risultati raggiunti in relazione all’accrescimento del valore del capitale aziendale attraverso misurazioni qualitative e quantitative, e metodi che consentano la stima delle qualità e dei valori umani aggiuntivi in capo all’azienda.

Mostra/Nascondi contenuto.
IV INTRODUZIONE Il Value based Management delimita un’area d’interesse economico la quale, servendosi di metodi e modelli operativi, intende calcolare il valore del capitale aziendale tenendo in considerazione tutte quelle variabili interne ed esterne generatrici di competenze e abilità. In tale ambito, il concetto di capitale aziendale comprende non solo il valore finanziario del patrimonio e l’attitudine a produrre un risultato economico positivo, ma anche tutte le qualità personali, i valori individuali e le relazioni umane che si intrecciano nel contesto di riferimento, divenendo fattori fondamentali nella creazione del valore del sistema-azienda. Si tratta di considerare tutti gli stakeholders, che a vari livelli partecipano all’azienda (azionisti, obbligazionisti, amministratori, clienti, fornitori, banche, Pubblica Amministrazione, competitors, etc.), come portatori di valori individuali, i quali, mescolandosi l’un l’altro, accrescono il patrimonio dell’azienda e ne diventano parte integrante. Pertanto, partendo dall’analisi di strategie e modelli propri del management, l’oggetto principale della tesi sarà da un lato l’analisi delle suddette variabili immateriali e delle relazioni che tra loro intercorrono, dall’altro la ricerca di metodi di calcolo del capitale aziendale, inteso come valore globale del sistema-azienda, e di strategie miranti all’accrescimento del valore aziendale nel lungo periodo. In particolare, si cercherà di sviluppare una teoria dove la costante creazione di valore sia la competenza distintiva fondamentale dell’azienda: in concreto, l’obiettivo di tale orientamento aziendale prevede il coinvolgimento diretto di tutti gli stakeholders nella mission d’impresa, la

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Federico Cosenz Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7149 click dal 28/11/2006.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.