Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Speciazione di metalli pesanti nelle frazioni organiche e inorganiche di suoli e sedimenti

Separazione delle frazioni organiche e inorganiche di suoli e sedimenti; determinazione del contenuto di metalli pesanti in ognuna delle frazioni estratte.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 SPECIAZIONE DI METALLI PESANTI NELLE FRAZIONI ORGANICHE E INORGANICHE DI SUOLI E SEDIMENTI 1.1 I suoli e i sedimenti: struttura e caratterizzazione I suoli e sedimenti sono il principale serbatoio dei composti organici e inorganici presenti nell’ambiente terrestre e marino sia di origine naturale che antropica. Essi controllano i processi di equilibrio di assorbimento/rilascio da e nelle acque, di sostanze e ioni e influenzano non soltanto la possibilità di istaurarsi di processi geochimici di scambio ma anche la disponibilità di sostanze essenziali e tossiche per gli organismi viventi (biodisponibilità) (Gianguzza et al. 2002). La composizione chimica e la struttura fisica di suoli e sedimenti sono determinate dal tipo di materiale geologico d’origine, dalla copertura vegetale, dalla durata dei processi di alterazione, dalla topografia, e infine anche dai cambiamenti artificiali generati dalle attività umane. In natura, i cambiamenti nei suoli sono graduali (salvo nel caso d’avvenimenti catastrofici) e sono originati dal continuo scambio d’energia e sostanze tra litosfera-biosfera, litosfera-atmosfera, atmosfera- biosfera (Figura 1 )

Laurea liv.I

Facoltà: SCIENZE MATEMATICHE E FISICHE

Autore: Valeria Genco Contatta »

Composta da 45 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2275 click dal 29/11/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.