Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La renitenza alla leva

La tesi si propone di esaminare il significato dell'obiezione di coscienza al servizio militare e al servizio civile

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO I 1.1. ORGANIZZAZIONE MILITARE E SOCIETA’: MODELLI A CONFRONTO I.1.1. Considerazioni introduttive Parlare del fenomeno della renitenza alla leva è, ovviamente, impossibile senza esaminarne gli antecedenti. Infatti, la manifestazione di un dissenso è legata alla radicalizzazione della presa di coscienza di un fenomeno il quale, a sua volta, deriva dal suo elevato grado di “istituzionalizzazione”. L’esercito è un’organizzazione ma la guerra, sociologicamente parlando, è un’istituzione, se diamo a questo termine il significato di “modello di comportamento dotato di cogenza normativa”. L’istituzionalizzazione del comportamento bellico, a prescindere dal fatto che sia o meno coevo all’uomo (le interpretazioni in merito si sprecano e possono essere ridotte a uno schema dicotomico essenziale, che vede Hobbes e Rousseau ai poli estremi), ha portato, nel corso delle varie epoche, alla formazione di gruppi umani finalizzati proprio all’attività della guerra. Nei sistemi sociali semplici questi gruppi erano indifferenziati, in quelli più complessi si caratterizzavano invece per la loro struttura gerarchica, che ricalcava in tutto e per tutto l’omologa organizzazione del sistema sociale. Possiamo anche considerare l’esercito come un’istituzione, dovendo però stavolta avvalerci del linguaggio comune, volto a intenderla come

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Livio Consigli Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1561 click dal 13/12/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.