Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il nuovo contratto di Leasing

La Tesi si articola complessivamente in quattro capitoli tracciando una ricognizione tecnico-giuridica sulla disciplina del contratto di leasing.
Il primo capitolo affronta un argomento abbastanza nuovo e poco trattato dai manuali qual è quello rappresentato della categoria dei "contratti d'impresa" all'interno della quale il leasing sicuramente occupa una posizione di rilievo.
Dopo aver definito il contratto di leasing e ricostruito la sua natura giuridica da parte della dottrina, passo nel secondo capitolo a trattare della struttura contrattuale affrontando lo spinoso proplema se il leasing sia o no un contratto trilaterale. Il capitolo in oggetto prosegue approfondendo gli obblighi delle tre parti e la ripartizione convenzionale dei rischi connessi con la stipulazione del contratto atipico.
Il terzo capitolo è dedicato alla risoluzione del contratto di leasing e delle conseguenze che ne derivano a carico di ciascuna parte: ritengo che il cuore della tesi è rappresentato proprio da questo capitolo in considerazione del fatto che affronta quelli che sono i problemi reali che dal contratto di leasing derivano nella pratica.
Il quarto ed ultimo capitoso l'ho dedicato alla trattazione dei vari tipi di leasing quali sono: il leasing internazionale, il leasing immobiliare, il lease back ed il leasing addossè.
Una precisazione doverosa da fare è che tutti i paragrafi sono corredati da molte note che citano numerosa giurisprudenza in materia.

Mostra/Nascondi contenuto.
3CAPITOLO PRIMO IL CONTRATTO DI LEASING SOMMARIO: 1. I contratti d’impresa; - 2. Nuove categorie contrattuali. I requisiti soggettivi dell’impresa di leasing; - 3. Il contratto di leasing tra atipicità contrattuale e tipicità sociale; - 4. La definizione del contratto di leasing: leasing “finanziario” e leasing “operativo”; - 5. La natura del contratto di leasing finanziario dal punto di vista della dottrina giuridica. 1. L’attività di impresa, che fino a tempi non lontani formava oggetto di disciplina legislativa a sé stante con le caratteristiche che si attribuivano a un diritto commerciale autonomo rispetto al diritto civile, dal 1942, a seguito della unificazione del cod ice d i co mmerc io e del codice civile del Regno d’Italia, rimane assorbita in una visione unitaria del sistema del diritto privato ( 1 ). A differenza di quanto avveniva nel sistema previgente, il codice civile attualmente in vigore non detta un’apposita disciplina per i contratti dell’imprenditore. Il codice di commercio del 1882, al contrario, regolava gli atti compiuti dai commercianti nell’esercizio della loro attività e in particolare quelli che venivano chiamati contratti “commerciali”, che si contrapponevono a quelli disciplinati dal codice civile, denominati, invece, contratti “civili” ( 2 ). ( 1 ) Cfr., in generale, C. VIVANTE, L’unità del diritto privato, Introduzione al Trattato di diritto commerciale, Milano, 1929, p. 6 ss.; P. RESCIGNO, Introduzione al codice civile, Bari-Roma, 1992, p. 180; G. ALPA, La Cultura delle regole. Storia del diritto civile italiano, Bari, 2000. ( 2 ) F. GALGANO, Lex Mercatoria, Storia del diritto commerciale, Bologna, 2001, p. 9 ss. L’Autore spiega che il codice civile del 1865 era il codice della borghesia fondiaria, cioè di quel ceto sociale che ritraeva la propria prosperità dalle rendite dei suoli urbani e,

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Salvatore Celeste Contatta »

Composta da 97 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10047 click dal 05/01/2007.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.