Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fatto illecito e le sue conseguenze

La responsabilità degli stati nell'ordinamento internazionale è da sempre tema controverso che non ha ancora ottenuto un riconoscimento dal punto di vista giuridico. Non esiste infatti alcuna convenzione internazionale, regolarmente in vigore, che disciplini la questione ma esclusivamente un progetto di articoli, la cui ultima stesura risale al 2001 e attualmente in corso di modifiche.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO PRIMO IL FATTO ILLECITO 1.1 Il fatto illecito nel diritto interno 1 Studiare la nozione di fatto illecito internazionale, significa innanzi tutto studiare il concetto nella teoria generale del diritto e stabilire quale posto occupa nel quadro generale dei fatti giuridici. La qualità di fatto illecito attribuito ad un certo fatto è la conseguenza di un giudizio giuridico: una qualità conferita dal giudizio contenuto in una regola di diritto. L’attribuzione della qualità giuridica di illecito ad un determinato fatto si identifica con l’attribuzione del valore giuridico del fatto che produce un obbligo di riparare o, ancora, che legittima l’applicazione di una sanzione. Un fatto illecito è un evento a cui l’ordinamento giuridico lega la nascita di una obbligazione giuridica di riparare o di una facoltà giuridica di sanzione o, più esattamente, tutti quei fatti per cui una regola giuridica legittima un soggetto diverso da quello a cui è imputato il torto a pretendere una riparazione o a infliggere una sanzione. Possiamo notare un duplice effetto possibile del giudizio che attribuisce valore giuridico al fatto illecito: 1 Per l’impostazione generale del paragrafo, cfr. AGO “Le délit international” in Scritti sulla responsabilità degli Stati, vol. I, Napoli, 1979-86 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Caterina Pellegrino Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1390 click dal 11/01/2007.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.