Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le norme e i criteri che disciplinano gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (I.R.C.C.S.)

In questa tesi vengono analiizati gli I.R.C.C.S.S. che sono i centri di eccellenza del servizio sanitario nazionale....

Mostra/Nascondi contenuto.
1Introduzione Il processo di riordino del Servizio Sanitario Nazionale, avviatosi a partire dagli anni ’90 con il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, ha profondamente rinnovato la disciplina dell’ordinamento salutare. Il disagio vissuto dal sistema della Salute è stato determinato da due specifici fattori: il sostanziale fallimento del preesistente modello organizzativo e gestionale della sanità, che ha mancato gran parte degli obiettivi, e il complessivo ripensamento dell’intervento pubblico, finalizzato al contenimento di una spesa fuori controllo e mirato a garantire una maggiore razionalizzazione ed efficienza. Il sistema preesistente, introdotto dalla Legge 23 dicembre 1978, n. 833, istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale, si proponeva di dare attuazione al difficile progetto di assicurare la soddisfazione totale del “diritto alla Salute”, sancito dall’art. 32 della Costituzione. La L. n. 833/78 attuava un sistema unitario e garantistico, quasi a rappresentare la reazione alla confusione e all’inefficacia del vecchio modello fondato sugli enti mutualistici–assicurativi e assistenziali, incapace di soddisfare l’utenza, altamente gravoso dal punto di vista finanziario e caratterizzato da un’estrema lentezza dovuta alla complessità delle procedure burocratiche. Il ruolo accentrato dello Stato, l’insoddisfazione dei cittadini–utenti circa la qualità dei servizi, disomogenea sul territorio, con forti divari tra nord e sud del Paese, ma anche tra strutture diverse all’interno dello stesso territorio, la deresponsabilizzazione degli enti hanno spinto il legislatore a intraprendere un complesso processo di riforma, mirato a ridisegnare l’intero sistema della Salute. A queste motivazione si aggiungono la

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Lucia Coscarelli Contatta »

Composta da 359 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2386 click dal 12/01/2007.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.