Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

ADV e multicanalità. Un'indagine esplorativa nella città di Napoli

L'ambiente competitivo delle agenzie di viaggio nell'era della multicanalità. Un'analisi sugli effetti prodotti dalla digitalizzazione dei servizi di distribuzione turistica: opportunità o minaccia per le dettaglianti del settore?Un'indagine statistica per scoprire la condotta attuale delle AdV nel contesto partenopeo e le loro principali prospettive future.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il settore turistico è stato profondamente segnato dal grande cambiamento introdotto dall’avvento del digitale, in modo più evidente rispetto agli altri comparti dell’economia. La comparsa e l’espansione del nuovo canale, infatti, hanno colpito in particolar modo l’attività ed i ruoli dei diversi attori che, fino a pochi anni fa, operavano indisturbati all’interno della catena distributiva turistica, determinando in tal modo un inevitabile sconvolgimento degli equilibri della filiera. Gli operatori che hanno subito in maniera più diretta l’evoluzione, sia dello scenario competitivo che del mercato entro cui svolgono le proprie attività, sono stati senza dubbio Tour Operator (TO) ed Agenzie di Viaggio (AdV). La situazione di crisi, in cui sicuramente versano le agenzie negli ultimi anni, l’incertezza dinanzi alla quale si trovano ad operare, in un contesto in continua ed imprevedibile evoluzione, la non completa conoscenza dei possibili vantaggi offerti dallo strumento digitale e la mancanza di spirito di iniziativa, particolarmente frequente tra le agenzie del Mezzogiorno, costituiranno l’oggetto di analisi di questo lavoro. L’elaborato non si limiterà unicamente a fotografare una realtà esistente, ma si proporrà di delineare anche una serie di strategie che le agenzie di viaggio potrebbero adottare, per far fronte al rischio di una graduale disintermediazione del settore, tendenza che comporterebbe la progressiva scomparsa (o comunque la perdita di potere contrattuale) della figura del dettagliante. Le vie di salvezza che

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Dora Barone Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1395 click dal 16/01/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.