Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il viaggiatore dell'interstizio: ultima frontiera del turismo?

Scopo della tesi è cercare di capire quali sono i meccanismi in cui si muove il turista contemporaneo, e quali possibilità gli si offrono anche alla luce dei più recenti mutamenti socio-culturali. Scopo di questo iter è dare particolare risalto alla figura del viaggiatore dell'interstizio, ovvero di quel turista che, nel cuore dello spazio conosciuto o quotidiano, reinventa lo sguardo necessario all'esperienza dello straniamento ed al piacere della scoperta.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Scopo di questa tesi è cercare di capire quali sono i meccanismi in cui si muove il turista contemporaneo, e quali possibilità gli si offrono anche alla luce dei più recenti mutamenti socio-culturali. Nel primo capitolo esamineremo come è cambiato e si è sviluppato lo sguardo del turista, nonché alcuni processi attraverso i quali tale sguardo si costruisce e si rafforza. Considereremo chi o che cosa lo promuove, quali sono le sue conseguenze per i <<luoghi>> che ne sono oggetto e come è interrelato con una varietà di altre pratiche sociali. Nel secondo capitolo analizzeremo i cambiamenti avvenuti negli ultimi decenni nella natura delle società occidentali. Come ciò abbia portato la cultura contemporanea ad essere definita, almeno in parte, come <<postmoderna>>,e le conseguenze inevitabili subite dalla pratica turistica. Di seguito faremo un quadro della condizione del turista contemporaneo: del suo partire alla ricerca del <<vero>> e dell' <<autentico>>; dell' eterna" guerra " su chi sia turista o viaggiatore; dei paradossi che questa disamina, inevitabilmente, ha sempre suscitato. Concluderemo così questo studio esaminando la figura del viaggiatore dell' interstizio, ovvero di quel turista che, nel cuore dello spazio conosciuto o quotidiano, reinventa lo sguardo necessario all' esperienza dello straniamento ed al piacere della scoperta. Solo chi è consapevole di vivere in un mondo in cui tutto è già stato visto e raccontato sa che il viaggiare è imprigionato in una geometria di relazioni che privilegia la

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marcello Cicognani Contatta »

Composta da 77 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2679 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.