Skip to content

La cooperazione allo sviluppo dell'Unione europea con l'Asia

Informazioni tesi

  Autore: Massimo Bartoli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Cooperazione internazionale per lo sviluppo e la pace
  Relatore: Fabio Raspadori
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 117

A brief outlook on the historical framework of the Ec's eastern external relations beside the evolution of ACP's cooperation process: from the pure commercial agreements 'till the "conditional clause" way of treating. A particular focus of the Asian sub-regional organizations will put in evidence the main features of past and contemporary dialogue with the Ec's institutions as expressed in their most popular related documents. More than a word about India and the new trend of ICT's cooperation-partnership towards a new European global strategy in front of the purpose of a "Cindia" free trade area.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Nella percezione comune il termine “cooperazione” viene raramente associato ai rapporti intercorrenti tra Europa ed Asia, visto l’inconscio automatismo che proietta idealmente simili forme di collaborazione politica soprattutto verso soggetti regionali tipo l’Africa subsahariana oppure l’America Latina, dove l’intervento europeo ben si coniuga con aiuti allo sviluppo ed iniziative di tipo umanitario. Naturalmente si tratta di un fatto puramente culturale, una sorta di percorso mentale quasi obbligato e probabilmente originato da una ben radicata forma mentis che affonda le proprie radici anche nella secolare tradizione “missionaria” cattolico – europea, capace a suo tempo di creare e di consolidare poi ampi itinerari cooperativi in tali zone, azioni e programmi che hanno poi assunto una sistematica regolarità e caratteri fortemente votati a varie forme di istituzionalizzazione. La visione europea dell’Asia ha invece un’altra base culturale, attingendo ad una doppia matrice in toto pregna di caratteri esotici; se da un lato vedere l’Asia come luogo privilegiato per gli scambi commerciali ha origini antiche ed è indissolubilmente legato alla trasformazione post-feudale della società europea (si veda Marco Polo ed il Milione), dall’altro tale continente è stato sempre percepito come una miniera inesauribile di preziose informazioni, spesso di tipo misterico, riguardo aspetti importantissimi della storia del mondo e di quel vastissimo ceppo etnico che ancora oggi si definisce come indoeuropeo. Parlare di cooperazione euroasiatica è un fatto relativamente recente, dovuto all’affermarsi delle istituzioni comunitarie come soggetto di diritto internazionale, al loro lento e progressivo recepimento dei principi ispiratori della Carta delle Nazioni Unite nonché, in seno alla propria giurisprudenza e nelle fondamentali linee d’azione in politica estera, all’allargamento della categoria dei diritti civili ed al continuo perfezionamento del riconoscimento

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

apec
asean
asem
diritti umani
ict cooperation
india
portogallo vs ue
saarc
ue cooperazione
ue-asia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi