Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi osteometrica sui reperti di età Romana della necropoli di Mitza Salida - Masullas (OR)

L’argomento della mia tesi è l’applicazione delle metodologie osteometriche su un campione di reperti scheletrici umani provenienti dalla necropoli romano-imperiale di Mitza Salida, situata nel Comune di Masullas in provincia di Oristano. Le campagne di scavo svolte in questo sito sono state due: la prima risale al periodo compreso tra Gennaio e Giugno del 1994, la seconda risale al periodo compreso tra Ottobre del 1996 e Maggio del 1997.
Per giungere all’elaborazione della tesi ho effettuato un periodo di tirocinio che mi ha consentito di perfezionare e mettere in pratica le conoscenze in parte già acquisite con i corsi di discipline antropologiche e di apprendere i metodi di preparazione e schedatura dei reperti ossei.
Benché il mio studio si sviluppi sui caratteri metrici dei resti scheletrici umani e sui risultati che da essi si possono ottenere, ho dovuto correlare questi aspetti con i diversi fattori che su di essi influiscono, e cioè:
• Caratteristiche della necropoli,
• Modalità di inumazione,
• Natura del terreno,
• Processi tafonomici,
• Processi diagenetici.

I risultati ottenuti, infine, forniscono indicazioni sulle caratteristiche osteometriche di alcuni individui, che sono stati poi confrontati con il resto della popolazione scheletrica di Mitza Salida e dalle quali si possono ricavare anche indicazioni sul generale stato di salute.

Mostra/Nascondi contenuto.
La scelta dell’indirizzo Paleobiologico museale del Corso di Laurea in Scienze Naturali rivela il mio interesse per le tematiche naturalistiche ad ampio raggio ed in particolare per la conservazione, la tutela e la valorizzazione dei beni paleoantropologici. L’argomento della mia tesi è l’applicazione delle metodologie osteometriche su un campione di reperti scheletrici umani provenienti dalla necropoli romano-imperiale di Mitza Salida, situata nel Comune di Masullas in provincia di Oristano. Le campagne di scavo svolte in questo sito sono state due: la prima risale al periodo compreso tra Gennaio e Giugno del 1994, la seconda risale al periodo compreso tra Ottobre del 1996 e Maggio del 1997. Per giungere all’elaborazione della tesi ho effettuato un periodo di tirocinio che mi ha consentito di perfezionare e mettere in pratica le conoscenze in parte già acquisite con i corsi di discipline antropologiche e di apprendere i metodi di preparazione e schedatura dei reperti ossei. Benché il mio studio si sviluppi sui caratteri metrici dei resti scheletrici umani e sui risultati che da essi si possono ottenere, ho dovuto correlare questi aspetti con i diversi fattori che su di essi influiscono, e cioè: • Caratteristiche della necropoli, • Modalità di inumazione, • Natura del terreno, • Processi tafonomici, • Processi diagenetici. I risultati ottenuti, infine, forniscono indicazioni sulle caratteristiche osteometriche di alcuni individui, che sono stati poi confrontati con il resto della popolazione scheletrica di Mitza Salida e dalle quali si possono ricavare anche indicazioni sul generale stato di salute.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Stefania Unida Contatta »

Composta da 63 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1318 click dal 06/03/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.