Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Alienazione in Marx

La tematica di questa ricerca è l' alienazione in Marx , la sua concezione secondo la quale gli uomini, nel processo dell' alienazione, sarebbero resi strumenti non della propria , stessa vita essenziale, ma delle esigenze del profitto capitalista.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE La tematica di questo ricerca è l’alienazione in Marx, la sua concezione secondo la quale gli uomini, nel processo dell’alienazione, sarebbero resi strumenti non della propria, stessa vita essenziale, ma delle esigenze del profitto capitalista. Questo renderebbe gli stessi rapporti interpersonali come rapporti strumentali, in cui gli uomini vengono ridotti a mezzi della loro vita individuale. E poiché le cose, e non gli uomini, sono usate come mezzi, l’alienazione tende a trasformare le persone in cose. L’interesse per questo argomento nasce dalla considerazione della straordinaria attualità della categoria sociale dell’alienazione, elemento che contraddistingue l’epoca post-moderna, le cui cause sarebbero anche ancora correlate con le modalità con cui vengono utilizzate e introdotte le tecniche che hanno reso il lavoro inadeguato ad interessare e coinvolgere le capacità intellettive e fisiche del lavoratore, con la produzione generalizzata di merci, che produce una separazione dell’uomo dal prodotto del suo lavoro, con la merce divenuta forma e categoria universale dell’essere sociale. Alcuni temi di Marx, i concetti di classe e di ideologia, le teorie del conflitto, le componenti coercitive dell’ordine sociale risultano estremamente interessanti e ancora oggi, malgrado divergenze anche significative, sono il punto di riferimento di filosofi e sociologi. Le fonti di riferimento sono alcuni importanti studi di commentatori e critici del pensiero marxiano che approfondiscono il tema dell’alienazione e i testi di Marx << La Sacra Famiglia >> (scritto in collaborazione con Engels) relativamente alla Questione ebraica e, nelle “Opere Filosofiche Giovanili”, la parte dei Manoscritti economico filosofici del 1844. Il percorso operativo si articola in tre capitoli. In primo luogo si affronta la genesi della categoria dell’alienazione partendo dalla <<Questione ebraica>>, in cui Marx struttura per la prima volta il suo pensiero sull’alienazione come categoria sociologica, in un confronto diretto con le teorie di Bruno Bauer. Vengono ancora considerati nei Manoscritti economico – filosofici, i presupposti economici, politici, sociologici che ne determinarono la stesura e i contributi offerti nella formulazione del pensiero marxiano dal confronto dialettico con la filosofia hegeliana e con la concettualizzazione antropocentrica di Feuerbach.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Gabriele Scamardì Contatta »

Composta da 39 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6549 click dal 13/03/2007.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.