Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti psicologici del processo di brand building nel campo informatico. Il caso Mac.

Viaggio storico-sociale all'interno del mondo informatico con l'obiettivo di percepirne i cambiamenti, soprattutto in merito all'introduzione di Apple. La società di Cupertino adatta continuamente la sua strategia al contesto, ma per diversi anni perde le battaglie per lo standard tecnologico alimentando l'arcinoto dualismo con Windows. E'grazie al modus operandi di Steve Jobs che la situazione inizia a ribaltarsi ed Apple riguadagna terreno rinnovano la sua immagine e la fiducia nei confronti degli utenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Ciò che mi ha condotto alla realizzazione di una tesi specialistica su Macintosh si può racchiudere in una sola parola: ispirazione. Sia nell’ambito domestico che in quello scolastico ed universitario, ho utilizzato il computer soprattutto come mezzo di comunicazione, per venire incontro all’incombente necessità di superare dei problemi di manualità che mi hanno sempre contraddistinta. Uno strumento indispensabile per affrontare verifiche ed esami scritti; una presenza, inizialmente massiccia ed ingombrante, ma poi piccola e marginale, da cui dipende quella forma di espressione che io giudico tanto importante e primaria quanto la parola. Tale rapporto di dipendenza non ha assunto i tratti di una convivenza forzata, bensì di un legame solido e collaudato che non solo ha rappresentato il modo più efficace di risolvere le mie reali difficoltà, ma uno spunto per crescere e per maturare un’esperienza incomparabile. Ho imparato, da sola e tramite i miei errori, il funzionamento del mio compagno d’avventura e, con l’aiuto di amici e manuali, fatto fronte a rare criticità di quella che per me era l’unica piattaforma disponibile. Con Windows mi sono trovata subito bene, ma è stato con l’avvio dell’esperienza universitaria che ho iniziato ad esplorare una moltitudine di strade ed usi differenti del computer, prima limitato ad un mero supporto alla scrittura: internet, posta elettronica, musica, foto, chat, blog, video e DVD. Purtroppo, l’estensione nella fruizione della macchina ha agevolato anche l’introduzione di spie e virus in un sistema che, per tutta risposta, mi ha svelato le sue innumerevoli falle in una sequenza continua. Le svariate formattazioni, le giornate passate a installare i componenti applicativi più

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Iris Zaffaroni Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1934 click dal 13/03/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.