Skip to content

Actor-specific vocal pedagogy and rehabilitation therapy

Informazioni tesi

Traduttore: Maria Teresa Masci
  Tipo: Traduzione
  Anno: 1998-99
  Università: Seconda Università degli Studi di Napoli
  Facoltà: Medicina e Chirurgia
  Corso: Pedagogia
  Relatore: Umberto Barillari
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 81

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"Pedagogia vocale e terapia riabilitativa nello specifico attorale"

For years, medical litterature, especially otorhinolaryngology, with reference to vocal production disorders, has showed great scientific interest in the pathological manifestations of the larynx, particularly focusing on vocal chords, in order to develop the best therapeutic treatments. Only in the last decade however, owing to the forming of a recent phoniatric and logopedic culture, researchers have turned their attention to voice as a comprehensive psychosocial phenomenon.
Both the behaviour of the anatomical structures making up the pneumophonic system and a concept of voice as an important means of communication, with all its obvious relational and emotional implications, have accordingly gained specific and particular value. These two aspects are indeed underlined in the artistic use of voice, which is usually intensely strained in acting as in singing.
All that being stated, this work will give a rapid survey of the development of pedagogy through time, by stressing the delineation of the relationship between art and science (chapter I).
A specifically technical treatment relative to anatomy and phonation physiology elements (chapter II) will follow, along with physical parameters and voice typology (chapter III). Vocal pathology will be treated in relation with the actor's art and will be examined in relation with all the possible consequences of a wrong vocal pedagogy.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUCTION For years, medical literature, especially otorhinolaryngology, with reference to the vocal production disorders, has showed great scientific interest in the pedagogical manifestations of the larynx, particularly focusing on vocal chords, in order to develop the best therapeutic treatments. Only in the last decade however, owing to the forming of recent phoniatric and logopedic culture, researches have turned their attention to voice as a comprehensive psychosocial phenomenon. Both the behavior of the anatomical structures making up the pneumophonic system and a concept of voice as an important means of communication, with all its obvious relational and emotional implications, have accordingly gained specific and particular value. These two aspects are indeed underlined in the artistic use of voice, which is usually intensely strained in acting as in singing. Researches carried out in this field have recently revealed that, though they’re able to stand demanding works, actors are not effectively and technically trained to face artistic vocal performances properly. They’re taught about the prosodic interpretation of the various works, but not about the techniques for vocal support. In acting schools, teachers are often actors who, in turn, didn’t receive appropriate vocal training; they contribute in giving empirical suggestions based on their personal experience through which the student is guided towards artistic interpretation but not towards a proper use of vocal function. The actor training process is therefore circumscribed to the teaching of adequate phonemic articulation, known in theatre jargon as diction. Actors are moreover aware of the necessity of reaching the last rows of the theatre through high vocal intensity and feel the need to modulate volumetric, timbric and tonal variations properly, but they have no knowledge of the specific respiratory and support techniques required to reach this aim. In recent years, phoniatrics and logopedia have reached a turning point which does not only aim at a therapy for dysphonias but also at a real pedagogy for professional voices, through the use of vocal hygiene criteria and training methods to satisfy everyone’s specific phonatory needs in different (even if not any) spectacular situations.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

acting
actor
diction
drama
dysphemia
larynx
logopedy
performance
phonetics
rehabilitation
spoken voice
theatre
therapy
timbre
vocal disorders
vocal pedagogy
vocal production
vocalistics
voice
voice re-education

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi