Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I sistemi gestionali integrati per le piccole e medie imprese. Il fenomeno SAP

Le tecnologie dell’informazione hanno storicamente rappresentato per l’impresa uno strumento derivato, a supporto del business model adottato dalla stessa. Una nuova generazione di soluzioni gestionali caratterizza l’odierna informatica aziendale, nuova per il fatto di essere portatrice di un modello per il presidio dei processi operativi e decisionali. Tale paradigma è stato concepito con riferimento alla struttura ed alla complessità interna tipiche della grande impresa. Si tratta dei sistemi gestionali integrati di tipo ERP (Enterprise Resource Planning). Il fine del presente lavoro di ricerca è di valutare il grado di rispondenza di questa soluzione informatica alla piccola e media impresa inserita nel sistema economico reticolare della cosiddetta ‘Terza Italia’, inteso come emblema del più ampio contesto europeo.
Nell’ambito delle tecnologie per l’impresa è agevole individuare una prima fase storica caratterizzata dall’introduzione pionieristica di sistemi di automazione industriale e di informatizzazione gestionale. L’offerta di simili soluzioni e le richieste imposte dal mercato in termini di flessibilità e velocità di reazione, qualità e livello di servizio, hanno sollecitato le aziende a modificare le proprie strutture. Così, mentre i produttori di tecnologia affinavano i rispettivi prodotti, pressoché tutti i maggiori gruppi imprenditoriali occidentali si sono impegnati in profonde strategie di ristrutturazione caratterizzatesi, in estrema sintesi, lungo tre dimensioni: il ridimensionamento del personale, la riduzione dei livelli gerarchici e la riorganizzazione “per processi”.
Oggi, oltre all’impiego delle tecnologie informatiche tradizionali si rileva una nuova domanda indirizzata alle soluzioni per la comunicazione ed il coordinamento. Tra queste, si pongono in particolare evidenza le tecnologie di rete, i sistemi di groupware, le connessioni a sistemi multimediali, le tecnologie basate sulla conoscenza, i sistemi di supporto alle decisioni, i database rivolti al marketing ed alle vendite, nonché i sistemi di formazione e di assistenza on line. Tale tendenza si spiega con la necessità di conciliare il bisogno di semplificazione delle strutture aziendali con quello opposto di gestire una maggiore complessità d’impresa. Quest’ultima si manifesta sia in termini di estensione del business, diventato globale nelle catene di fornitura e nei canali di vendita, che di livello di interazione fra soggetti diversi, i quali in vario modo concorrono alla determinazione del valore aggiunto del prodotto. Si realizza, quindi, un paradosso sistemico: le esigenze di bilancio hanno costretto le imprese a contrarre le proprie strutture e, nel frattempo, il business si è globalizzato. Il problema è oggi quello di gestire la rete, ramificatasi al punto da coinvolgere una molteplicità di imprese medio-piccole. Esse operano in modo autonomo, con proprie strutture, ma devono coordinarsi nelle azioni e sincronizzarsi nei tempi di esecuzione.
La contraddizione fra snellimento delle strutture e gestione della maggiore complessità pare risolvibile, dunque, soltanto con l’introduzione di un più elevato livello di tecnologia ed i nuovi sistemi di gestione sembrano tenere conto delle mutate esigenze aziendali. Assumono importanza, in questo contesto, le soluzioni integrate per la gestione aziendale di tipo ERP che hanno registrato un vero e proprio boom di installazioni nei grandi gruppi industriali e commerciali internazionali. Si tratta di sistemi a copertura di tutte le aree d’impresa - dall’amministrazione alla produzione ed alla logistica - che si prefiggono una gestione aziendale distribuita a sostegno del decentramento operativo, pur mantenendo uno stretto controllo delle attività; sono, inoltre, aperti ai diversi collegamenti in rete. In tempi molto recenti, la soglia di convenienza per l’introduzione in azienda delle soluzioni ERP si sta notevolmente abbassando.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Le tecnologie dell’informazione hanno storicamente rappresentato per l’impresa uno strumento derivato, a supporto del business model adottato dalla stessa. Una nuova generazione di soluzioni gestionali caratterizza l’odierna informatica aziendale, nuova per il fatto di essere portatrice di un modello per il presidio dei processi operativi e decisionali. Tale paradigma è stato concepito con riferimento alla struttura ed alla complessità interna tipiche della grande impresa. Si tratta dei sistemi gestionali integrati di tipo ERP (Enterprise Resource Planning). Il fine del presente lavoro di ricerca è di valutare il grado di rispondenza di questa soluzione informatica alla piccola e media impresa inserita nel sistema economico reticolare della cosiddetta ‘Terza Italia’. Nell’ambito delle tecnologie per l’impresa è agevole individuare una prima fase storica caratterizzata dall’introduzione pionieristica di sistemi di automazione industriale e di informatizzazione gestionale. L’offerta di simili soluzioni e le richieste imposte dal mercato in termini di flessibilità e velocità di reazione, qualità e livello di servizio, hanno sollecitato le aziende a modificare le proprie strutture. Così, mentre i produttori di tecnologia affinavano i rispettivi prodotti, pressoché tutti i maggiori gruppi imprenditoriali occidentali si sono impegnati in profonde strategie di ristrutturazione caratterizzatesi, in estrema sintesi, lungo tre dimensioni: il ridimensionamento del personale, la riduzione dei livelli gerarchici e la riorganizzazione “per processi”. Oggi, oltre all’impiego delle tecnologie informatiche tradizionali si rileva una nuova domanda indirizzata alle soluzioni per la comunicazione ed il coordinamento. Tra queste, si pongono in particolare evidenza le tecnologie di rete, i sistemi di “groupware”, le connessioni a sistemi multimediali, le tecnologie basate sulla conoscenza, i sistemi di supporto alle decisioni, i database rivolti al marketing ed alle vendite, nonché i sistemi di formazione e di assistenza on-line. Tale tendenza si

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Elena Basso Moro Contatta »

Composta da 292 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12799 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.