Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un documento di programmazione regionale come problema di comunicazione. Il caso del DOCUP della Regione Umbria

Nall'arco degli ultimi 15 anni la comunicazione pubblica è diventata un mezzo per stimolare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica ed aumentare la trasparenza dell'attività amministrativa. all'interno di questo processo un'enorme importanza è stata assunta dalle campagne di comunicazione istituzionale, che si occupano di illustrare l'attività e l'organizzazione delle istituzioni alla luce dei nuovi doveri di trapsrenza, imparzialità e parità d'accesso garantiti dalla legge a tutti i cittadini, permettendo alle organizzazioni di diventare capaci di agire con un maggior livello di coerenza ripsetto alle attese ed ai bisogni dei cittadini.
Le indagini mostrano una popolazione italiana più coinvolta nei processi di comunicazione, ma ancora insoddisfatti del loro rapporto con le pubbliche amministrazioni.
Lo scopo del nostro lavoro è quello di analizzare e verificare le percezioni che i cittadini hanno dell'attività comunicativa della pubblica amminiatsrazione attraverso l'analisi di un caso concreto, quello della campagna di comunicazione istituzionale sul DOCUP ob. 2, realizzata dall'ufficio comunicazione istituzionale della regione Umbria negli anni 200-2006.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Nell’arco degli ultimi quindici anni la comunicazione pubblica è diventata un mezzo per stimolare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e aumen- tare la trasparenza dell’attività amministrativa. All’interno di questo processo, un’enorme importanza è stata assunta dalle campagne di comunicazione isti- tuzionale, che si occupano di illustrare l’attività e l’organizzazione delle isti- tuzioni alla luce dei nuovi doveri di trasparenza, imparzialità e parità di acces- so garantiti dalla legge a tutti i cittadini, permettendo alle organizzazioni di diventare capaci di agire con un maggiore livello di coerenza rispetto alle atte- se e ai bisogni dei cittadini. Scopo di questo lavoro è cercare di dimostrare se le Pubbliche Amministra- zioni centrali e locali hanno messo in campo tutti gli strumenti necessari allo avvicinamento e al coinvolgimento dei cittadini nella vita pubblica e, in caso di risposta positiva, se gli strumenti utilizzati si sono rivelati funzionali all’o- biettivo. Le rilevazioni e le indagini svolte negli ultimi anni sulla percezione che i cit- tadini hanno dell’attività di comunicazione svolta dalle pubbliche amministra- zioni nazionali e locali ci restituiscono un quadro che mostra i cittadini mag- giormente coinvolti rispetto al passato nei processi di comunicazione, ma an- cora insoddisfatti del loro rapporto con le amministrazioni. Per la maggior parte dei cittadini e dei professionisti, infatti, le amministrazioni sembrano an-

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingua e Cultura Italiana

Autore: Morena Nicchiotti Contatta »

Composta da 124 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 554 click dal 17/04/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.