Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Mezzogiorno e la Sicilia nello scenario internazionale. La posizione competitiva della provincia di Caltanissetta.

Dopo aver affrontato il tema della internazionalizzazione delle imprese ponendo in evidenza le principali teorie in materia, l’analisi si è incentrata sui caratteri generali del processo di internazionalizzazione e sui tratti salienti dell’economia meridionale e siciliana, in particolare nell’ambito delle mutate condizioni di mercato, focalizzando poi l’attenzione sul sistema produttivo della provincia di Caltanissetta di cui, si è cercato di mettere in evidenza il ruolo delle istituzioni nell’ambito del processo di crescita economica della provincia, attraverso il sistema degli incentivi atti a finanziare gli investimenti alle aziende, con l’obiettivo di raggiungere livelli di sviluppo e di competitività adeguate alle nuove condizioni concorrenziali.
L’indagine generale è stata affiancata da una indagine di campo, basata su interviste effettuate a cinque imprese operanti nel territorio di Caltanissetta, scelte in modo da rappresentare i settori manufatti dell’economia provinciale.
In questa ottica, le aziende intervistate operano nel settore alimentare (Averna), della lavorazione del legno ( Amorelli), della produzione di dispositivi medici monouso (Macropharm), della produzione di celle frigorifere (Royal Frigo) e della produzione di presidi medici monouso (Medical S. Barbara).
Vi è oggi nel Mezzogiorno un rilevante potenziale di sviluppo, che può contribuire grandemente a consolidare la posizione del Paese nel circuito internazionale di sviluppo.
Dall’analisi del sistema industriale siciliano e della provincia di Caltanissetta, sulla base delle statistiche ufficiali e dai dati forniti dalla Camera di Commercio di Caltanissetta, emerge nel complesso una situazione molto distanziata rispetto ai valori medi nazionali, una situazione per certi aspetti peggiore anche nei confronti dei valori medi del Mezzogiorno.
Bisogna tuttavia tener conto delle differenziazioni, notoriamente esistenti all’interno della provincia e bisogna soprattutto tener conto delle caratteristiche qualitative che sfuggono alle rilevazioni ufficiali.
In particolare, alla complessa valutazione delle tendenze in atto e agli eventuali segnali di cambiamento, desumibili dalle specifiche modalità di comportamento degli imprenditori, dalle aspettative di questi ultimi e dalle eventuali nuove strategie che essi intendono attuare o che hanno cominciato a porre in essere.
Dalla collaterale indagine di campo, sia pure limitata a specifici settori, sono emerse a questo riguardo delle indicazioni che conducono a valutazioni sicuramente più ottimistiche.
L’indagine diretta sulle imprese nissene ha infatti evidenziato alcune esperienze industriali di successo.
Dalle interviste alle imprese è emerso, quale comune denominatore, che ciò che fa la differenza, fra le imprese di successo e non, riguarda essenzialmente il perseguimento effettivo di elevati standard qualitativi e di una maggiore efficienza a tutti i livelli, a livello produttivo, organizzativo, gestionale e commerciale, attraverso una maggiore qualificazione del personale e una crescente interazione con il territorio.
E’ importante sottolineare che anche in un settore tradizionale, quali quello alimentare, il “caso Averna” dimostra che oggi più che mai le imprese devono assolutamente mirare al raggiungimento di standard qualitativi e produttivi molto elevati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Dopo aver affrontato il tema della internazionalizzazione delle imprese ponendo in evidenza le principali teorie in materia, l’analisi si è incentrata sui caratteri generali del processo di internazionalizzazione e sui tratti salienti dell’economia meridionale e siciliana, in particolare nell’ambito delle mutate condizioni di mercato, focalizzando poi l’attenzione sul sistema produttivo della provincia di Caltanissetta di cui, si è cercato di mettere in evidenza il ruolo delle istituzioni nell’ambito del processo di crescita economica della provincia, attraverso il sistema degli incentivi atti a finanziare gli investimenti alle aziende, con l’obiettivo di raggiungere livelli di sviluppo e di competitività adeguate alle nuove condizioni concorrenziali. L’indagine generale è stata affiancata da una indagine di campo, basata su interviste effettuate a cinque imprese operanti nel territorio di Caltanissetta, scelte in modo da rappresentare i settori manufatti dell’economia provinciale. In questa ottica, le aziende intervistate operano nel settore alimentare (Averna), della lavorazione del legno ( Amorelli), della produzione di dispositivi medici monouso (Macropharm), della produzione di celle frigorifere (Royal Frigo) e della produzione di presidi medici monouso (Medical S. Barbara). Il presente lavoro è stato articolato in quattro capitoli: il primo analizza il processo di internazionalizzazione che è in corso, ormai, da diversi anni,

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Angela Recupero Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2275 click dal 03/05/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.