Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dylan Dog alla radio. Analisi di una traduzione intersemiotica.

Il mio studio si è proposto di analizzare le relazioni che intercorrono tra il fumetto di Dylan Dog e il suo adattamento radiofonico come un esempio di traduzione intersemiotica. Mi è sembrato interessante, nell’epoca in cui l’immagine è dominante, rivolgere l’attenzione al suono e la radio è tra i media quello del sonoro fa parte fondamentale del suo linguaggio. Per la mia analisi ho utilizzato i principi e gli strumenti forniti dalla semiotica Greimasiana integrandoli con i contribuiti d’altri autori che hanno svolto ricerche nel campo della semiotica del fumetto e della semiotica della musica.
Il primo capitolo si occupa di descrivere i protagonisti della nostra ricerca, raccontandoci chi è Dylan Dog, dandoci delle definizioni di fumetto e radiofumetto ed introducendo il concetto di traduzione intersemiotica.
Il secondo capitolo esporrà il lavoro d’analisi della sequenza del fumetto. Il terzo l’analisi del radiofumetto, preoccupandosi di evidenziare le correlazioni tra i due linguaggi che abbiamo preso in considerazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Il mio studio si propone di analizzare le relazioni che intercorrono tra il fumetto di Dylan Dog e il suo adattamento radiofonico come un esempio di traduzione intersemiotica, ovvero come la trasposizione di un testo da una sostanza dell’espressione ad un’altra. Per un’immediata esemplificazione di ciò che intendiamo con traduzione intersemiotica, pensiamo a: o film tratti da romanzi che rappresentano i casi di traduzione intersemiotica più diffusi e più facilmente identificabili. o film tratti da fumetti. o spot televisivi che si riferiscono e ricostruiscono al loro interno temi e ambienti attinti a fiabe o a miti. o tutta l’iconografia ispirata alle storie della Bibbia. Sono meno frequenti gli esempi del passaggio da un testo visivo ad uno sonoro. Perciò abbiamo scelto la versione radiofonica di un fumetto. Ci è sembrato interessante, nell’epoca in cui l’immagine è dominante, rivolgere l’attenzione al suono e la radio è tra i media quello che utilizza il sonoro . Nell’analizzare la traduzione radiofonica del fumetto di Dylan Dog, che chiamiamo radiofumetto, mi sono occupato di una sequenza, la prima sequenza del primo episodio (Dylan Dog, numero 1 “L’alba dei morti viventi” ).

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Leonardo Cazzola Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3417 click dal 24/04/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.