Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Bergson e Einstein: un confronto mancato

"Bergson e Einstein: un confronto mancato". La tesi tratta della diversa idea di tempo fra il filosofo francese ed il teorico della relatività.
Partendo da un excursus storico relativo alla fisica (da Aristotele sino alla teoria della relatività ristretta einsteiniana) e da una ricostruzione delle linee guida del pensiero bergsoniano, si perviene al diretto confronto - con riferimento specifico a "Durata e Simultaneità" di Bergson - fra le due posizioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
I. Ricostruzione del dibattito su Durata simultaneità Il tempo è un fiume fatto di eventi. Marco Aurelio Nel 1922, dopo la nomina a Presidente della Commissione internazionale di cooperazione intellettuale 1 , Henri Bergson dà alle stampe un importante e discusso saggio, Durata e simultaneità. A proposito della teoria di Einstein 2 . L’opera nasce da una lunga e accorta riflessione sulla Teoria della Relatività ristretta (o speciale), formulata da Albert Einstein nel 1905, nonché dal tentativo dell’autore di ristabilire un rapporto tra filosofia e scienza. Dopo un primo incontro con il fisico relativista 3 , e la successiva pubblicazione di Durata e simultaneità, Bergson è al centro di un acceso dibattito che coinvolgerà molti degli intellettuali a lui contemporanei. 1 Bergson rivestirà la carica di Presidente della Commissione internazionale per la cooperazione intellettuale per due anni, dal 1922 al 1924. 2 H. BERGSON, Durée et smultanéité, à propos de la théorie d’Einstein, Paris, Alcan, 1922 [ trad. It. di P. Taroni, Durata e simultaneità, a proposito della teoria di Einstein, Bologna, Pitagora, 1997]. 3 Il 6 aprile 1922 Bergson e Einstein si incontrano a una seduta della Société française de Philosophie. In tale occasione, Einstein, su invito del Collège de France, tiene una conferenza sulle sue teorie. Fra i presenti al convegno vi sono i matematici Elie Cartan, Jacques Hadamard e Paul Painlevè; i fisici Jean Becquerel, Albert Einstein e Paul Langevin; i filosofi Henri Bergson, Léon Brunschvicg, Édouard Le Roy ed Émile Meyerson. 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cristina Di Florio Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11164 click dal 04/05/2007.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.