Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Caratterizzazione e Prototipizzazione di un Sistema DRM per Suonerie Telefoniche

Attraverso una breve analisi di mercato , sono stati proposti dei modelli di contratto standard per la vendita e la distribuzione delle suonerie telefoniche da parte dei CONTENT PROVIDER.
Sono stati successivamente analizzati gli aspetti importanti delle tecnologie DRM per la musica , con particolare rferimento ai sistemi di identificazione (DOI), i RIGHTS EXPRESSION LANGUAGE (REL E ODRL)e i sistemi per la protezione degli oggetti digitali (FINGERPRINTING, WATERMARKING, CRITTOGRAFIA E FIRMA DIGITALE).
E’ stato poi proposto un sistema DRM basato sulle caratteristiche fondamentali di un ambiente mobile e sulle specifiche standard della OPEN MOBILE ALLIANCE. Nel corso della riflessione sulle peculiarità di un DOMINIO MOBILE, sono emersi anche alcuni aspetti estremamente vantaggiosi nell'implementazione di un sistema DRM MOBILE nei confronti della rete aperta di Internet. Queste osservazioni sono state prese in seguito come spunto , nell'ultimo capitolo, come future proposte di ricerca.
Dopo l'analisi di un profilo REL specifico , l'obiettivo della tesi è stato completato attarverso la formalizzazione di licenze ODRL per la gestione delle suonerie telefoniche. Per concludere è stato anche dimostyrato come , attraverso la definizione di un vocabolario ideale e l'estensione di una licenza ODRL, è possibile assegnare nuove funzionalità alle licenze delle suonerie telefoniche.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 1. INTRODUZIONE 1.1 CONTESTO L’industria dei telefoni cellulari è attualmente alla terza fase del suo sviluppo. Se la prima generazione dei telefoni ha offerto capacità di comunicazione analogica, la seconda ha introdotto le tecnologie radio digitali. La terza generazione è quella dei dispositivi mobili che trasmettono dati ad alta velocità e con capacità di multimedia. La protezione del copyright mediante le tecnologie DRM è componente essenziale nei terminali mobili di terza generazione. Da una parte vi è la necessità dei Content Providers di definire ed organizzare gli eventuali diritti, mentre i Content Distributors devono poter vendere i contenuti distribuendo questi diritti ai relativi consumatori. Dall’altra, i dispositivi devono poter riprodurre i contenuti rispettando questi diritti. Quindi, sia i Content Providers che i Content Distributors devono aggiungere delle regole di utilizzo ad ogni oggetto digitale. Inoltre, devono essere certi che ogni dispositivo applichi queste regole in maniera sicura. I sistemi DRM si occupano quindi del controllo e della protezione dei contenuti digitali, limitandone l’accesso. Molti sistemi includono anche dei meccanismi che interfacciano un sistema di pagamento. Più in generale, un sistema DRM garantisce lo scambio sicuro della proprietà intellettuale, come la musica digitale protetta dal copyright, attraverso Internet o altri media elettronici e le reti dei terminali mobili. Permette quindi ai proprietari dei contenuti di distribuire con sicurezza ai destinatari autorizzati, fornendogli il controllo sull’intera catena di distribuzione. 1.2 OBBIETTIVI Attraverso la distribuzione legale della musica mediante i nuovi mezzi di comunicazione telematici nasce una nuova alternativa per la musica di trionfare nel mercato, con interessanti risvolti non solo economici, ma anche sociali e culturali, in tutte le sue nuove possibili applicazioni. In particolare, la mobile music rappresenta un dominio di distribuzione molto forte in Italia, paese con un altissimo potere di acquisto per quanto concerne i sempre più sofisticati dispositivi cellulari. Alla base di questo sistema di distribuzione esistono delle licenze, o meglio, dei file contenenti i metadati che caratterizzano una suoneria specifica o un particolare brano scaricato

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Domenico Russo Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 519 click dal 04/05/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.