Skip to content

Check valve analysis and prioritization (CVAP) methodology and wear prediction

Informazioni tesi

  Autore: Dr Gurudutt Sahni
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: -
  Università: Leader Valves LTD (PB) - INDIA
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 44

This thesis emphasizes on plant reliability and safety hinges on the proper functioning of several check valves. Over the Past decade, the Nuclear Industry Check Valve Group (NIC), industry organizations, non-Intrusive diagnostic equipment vendors and engineering consulting firms have proactively developed solutions to address generic problems that result in unplanned maintenance and avoidable plant unavailability. Several utilities have performed reevaluations of safety- and reliability-significant check valve installations, and have instituted programs that employ a combination of testing, inspection, and maintenance to improve plant reliability. There is a wide variance in tools and techniques used to address check valve reliability. These tools range from those based principally on qualitative information to others that apply a combination of qualitative and quantitative methods to assess valve condition.
The Project describes the need for and benefits of applying quantitative wear and fatigue predictions to screen and prioritize safety-related, economically significant, and/or production- critical, “mega-watt robber” check valves. This technique has been used successfully at several U.S. nuclear units to identify misapplied check valves and to prioritize inspection and maintenance activities based on each valve’s propensity for accelerated internal wear. The population of valves recommended for inspection and/or modification can be reduced, allowing effort to be focused on those valves that are more likely to degrade prematurely. This Check Valve Analysis and Prioritization (CVAP) methodology results in an analytical framework for check valve condition monitoring and condition based maintenance. The methodology can provide a benefit to check valve applications regardless of whether they fall under the IST, INPO-SOER 86-03, and/or Condition Monitoring programs.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 CHAPTER 1 INTRODUCTION Alternatives to Quantitative Predictive Analysis The alternatives to quantitative screening, prioritization, and optimization are either extensive disassembly and visual inspection or trending qualitative data. Disassembly and inspection is the most conclusive means of determining the internal condition of a check valve wear; however, cumulative fatigue usage cannot be detected by inspection unless it has progressed to a level of a visible crack. Disassembly and inspection is resource-intensive and introduces the risk of future valve performance problems caused by improper valve re-assembly. Also, a program based solely on disassembly doesn’t necessarily guarantee reliable operation. For example, a US plant with a mature disassembly-and-inspect program recently reported four unexpected failures not captured by their tracking and trending program. Valve disassembly on a sampling basis will always play a key role in assuring the reliability of a check valve population; however, this method requires that it be applied judiciously. A “red, yellow and green light” graded approach to valve disassembly would shift the focus to the inspection of valves in the “yellow light” stage prior to the onset of incipient failure. The plant can reallocate maintenance resources by not performing unnecessary disassemblies on valves in a "green light" good condition. Plant safety and reliability will improve because incipient failures will be intercepted before they enter a "red light" failed condition QUALITATIVE VS. QUANTITATIVE PERFORMANCE PREDICTION On the most fundamental level, all check valve populations, regardless of the program they are classified under, can be thought of as requiring three key activities: 1. Screening and evaluation to identify bad actors 2. Performance improvement activities. 3. Re-prioritization based on performance feedback. All three tasks require a mix of qualitative and quantitative data to determine valve condition. For example, the approach underlying the Check Valve Analysis and

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

check valves
nuclear industry check valve group
qualitative information
quantitative wear
reliability-significant check valve
wear prediction

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi