Skip to content

Tursiops truncatus: approccio al paziente

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Contrino
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1998-99
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Medicina Veterinaria
  Corso: Medicina Veterinaria
  Relatore: Massimo Morgante
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 155

Dopo aver segnato le tappe cruciali nella storia evolutiva dell’Ordine dei Cetacei ed indicato le principali peculiarità anatomiche e fisiologiche degli odierni Mammiferi acquatici, cercheremo di fare una breve panoramica sugli animali mantenuti in ambiente controllato e su quelli selvatici che giungono a spiaggiarsi sulle coste di tutto il mondo, ponendo l’accento sui differenti approcci necessari per queste due categorie di animali.
Qualora un soggetto spiaggiato manifesti reali possibilità di recupero, la sua riabilitazione avverrà in strutture apposite, o ricavate nell’ambito di un parco acquatico; a motivo di ciò, la trattazione dell’approccio clinico degli animali in vasca, siano essi allevati, oppure selvatici, ospitati solo per un periodo di riabilitazione, sarà effettuata contemporaneamente, nella sezione “L’approccio al paziente”. Accanto a questa discussione, affiancheremo la descrizione delle principali analisi collaterali che possono essere applicate, come ausilio diagnostico, a questi pazienti.
Per ragioni di spazio e per praticità, descriveremo dettagliatamente solo il tursiope (Tursiops truncatus), certamente il Cetaceo più diffuso nei parchi acquatici di tutto il mondo, sebbene lo schema di visita da noi proposto sia applicabile anche agli altri Odontoceti di piccole-medie dimensioni.
Dopo aver fornito le indicazioni per ottenere una corretta diagnosi, accenneremo anche ai principali accorgimenti terapeutici da seguire nella somministrazione di farmaci ai Mammiferi acquatici, tracciando un breve prontuario per i principi attivi di più largo impiego nei Cetacei.
L’ultima sezione: “Spiaggiamenti” ha l’intento di fornire le indicazioni fondamentali da seguire in caso di intervento su un animale selvatico in difficoltà, volte soprattutto a minimizzare le gravi conseguenze di un periodo trascorso fuori dall’acqua, in attesa di deciderne le sorti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
11 ABSTRACT Tursiops truncatus: approach to the patient. After having indicated the main stages of the evolution of Cetaceans and having marked the chief anatomic and physiological peculiarities of our marine Mammals, an outline will be given of the main species breeded in captivity and of wild animals stranded on shores all over the world, trying to mark the different approaches needed for these two categories of animals. When a stranded animal shows true chances of surviving, the rehabilitation will take place in appropriate structures or obtained within an aquatic park or a delphinarium. For these reasons, the treatment of the clinical examination for both domestic and wild animals kept in tanks only for a short period of rehabilitation will be described in the same section: L approccio al paziente (Approach to the patient). Along with the previous techniques described, We will talk about the most important collateral analysis that can be applied, as a diagnostic help, to these patients. For space and practical reasons, we are going to examine carefully only the Bottlenose dolphin (Tursiops truncatus), the most popular Cetacean in the Marine parks all over the world, though the model we are proposing applies even to the other species of Odontocetes. After having provided the way to obtain an accurate diagnosis, the principal surgery techniques for drug administration to Aquatic Mammals will be briefly described. The final part: Spiaggiamenti (Strandings) aims at giving the basic instructions

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

delfini
mammiferi acquatici
spiaggiamenti
tursiopi
tursiops truncatus

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi