Skip to content

Inseguendo il sogno: l'emigrazione trentina nella California del nord

Informazioni tesi

  Autore: Cristina Piasente
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1997-98
  Università: Università degli Studi di Trento
  Facoltà: Sociologia
  Corso: Sociologia
  Relatore: Gabriele Pollini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 264

Lo studio dell’emigrazione, considerata nella sua globalità, costituisce sicuramente un fatto storico, economico, politico e sociale che ha assunto nel corso del tempo una rilevanza sempre maggiore. Questo è tanto più vero se si considera che l’emigrazione trentina, considerata nella sua globalità, da anni è diventata ormai oggetto d’interesse e di studio da parte non solo della Provincia Autonoma di Trento, dell’Università degli Studi di Trento e di svariate associazioni ed enti locali, ma anche da parte di singoli individui che, spinti dal desiderio di conoscere un fenomeno complesso ed interessante qual è appunto il movimento migratorio dal Trentino, hanno cercato di studiarlo da diverse angolature al fine anche di trasmetterne la conoscenza e mantenere così viva la memoria storica attraverso il succedersi delle nuove generazioni.
Assunto che il movimento migratorio rappresenta un fenomeno complesso che può essere considerato da diverse angolature, ciò che emerge quando si cerca di indagare e studiare l’emigrazione è l’inevitabilità di porre una particolare attenzione all’interazione esistente tra i vari ambiti di studio al fine di una migliore conoscenza del fenomeno stesso.
L’ambito circoscritto cui si rivolge il mio interesse, ossia l’emigrazione trentina nella California del nord, vuole quindi costituire solamente un piccolo contributo alla comprensione del più vasto fenomeno migratorio trentino.
Premesso che l’intenzione del lavoro prepostomi è quella di analizzare tale movimento da un punto di vista prevalentemente sociologico-qualitativo, va in ogni modo sottolineato il necessario ricorso alle fonti storiche, legislative e statistiche al fine di poter disporre di un quadro del contesto in cui tale fenomeno si inserisce il più esauriente possibile.
Dal momento che il fenomeno migratorio considerato copre un arco di tempo piuttosto ampio che va dalla fine del secolo XIX fino agli anni più recenti, si è cercato, inoltre, di ottimizzare l’analisi strutturando il lavoro ricorrendo all’individuazione e alla “delimitazione” di tre periodi storici. Tale metodo ha permesso così di valutare l’evoluzione e la trasformazione dell’emigrazione trentina in California tenendo conto dei mutamenti avvenuti sia nel contesto economico, politico e sociale trentino che in quello californiano in un tempo relativamente più breve e, quindi, caratterizzato da una minore dinamicità del cambiamento stesso.
Il primo periodo individuato, definito asburgico in quanto caratterizzato dal dominio tedesco sulla provincia trentina, è quello in cui non è possibile prescindere dalla valutazione della situazione economica, sociale e politica che, a partire dal 1870, contribuisce a far maturare le condizioni strutturali dell’emigrazione trentina. Ciò nonostante che tale migrazione inizi a dirigersi verso la California solo a partire dagli anni ‘90 del secolo scorso e trovi il suo massimo nel periodo compreso tra l’inizio del XX secolo ed il 1913.
Il secondo periodo è stato compreso tra la prima e la seconda guerra mondiale ed è caratterizzato da alcuni eventi particolarmente significativi per la storia del Trentino ma anche dell’Italia in genere. Avviene infatti in questa fase il distacco del Trentino - Alto Adige dall’Austria, sancito dal trattato di S. Germano del 10 settembre 1919, seguito qualche anno dopo dalla presa di potere da parte di Mussolini e dei fascisti che segneranno l’intera storia migratoria italiana con l’irrigidimento della legislazione migratoria. Lo stesso tentativo di arrestare il flusso migratorio, anche se in entrata, viene comunque esercitato anche da parte del governo statunitense.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE. La ricostruzione della storia dell’emigrazione trentina in California del nord è un passo fondamentale per analizzare da un punto di vista sociologico tale fenomeno. Trovare i fattori scatenanti e tracciare una tipologia dell’emigrazione, in relazione alle motivazioni ed alle scelte che hanno portato l’emigrante a prendere una tale decisione, è essenziale per poter affrontare in modo adeguato l’ultima parte del lavoro, ossia l’analisi ed il commento dei dati ricavati dalle interviste effettuate nell’autunno del 1997 attraverso la somministrazione dei questionari ad un campione di 100 trentini e loro discendenti stabilitisi nell’area di San Francisco, ossia nella California del nord. L’obiettivo dell’indagine empirica è quello di verificare se esiste una certa specificità dell’identità trentina e quindi un certo mantenimento dei valori, della cultura e delle tradizioni tipiche del popolo trentino, rispetto alle caratteristiche sociali e culturali degli altri gruppi etnici presenti sul territorio della California. Deve essere tuttavia opportunamente sottolineato che mediante la ricerca si è cercato di esaminare un fenomeno migratorio particolare e circoscritto territorialmente, nel tentativo di metterne in risalto somiglianze e differenze rispetto ad altri fenomeni migratori, sia trentini sia italiani in generale. Pur avendo limitato il lavoro ad un certo ambito territoriale, sia per quanto riguarda la zona di partenza che quella d’arrivo, il fenomeno rimane in ogni modo molto complesso poiché coinvolge sistemi sociali nel loro insieme. Tale complessità è sicuramente in parte imputabile all’assunzione che il movimento migratorio è legato al processo di mutamento sociale in quanto contemporaneamente causa ed effetto di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

emigrazione
emigrazione trentina

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi