Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La radio alla sfida della digitalizzazione. Sistemi e scenari della radiofonia del futuro.

Il fenomeno della digitalizzazione dei sistemi tecnologici investe ogni forma del sistema dei media, modificando in molti aspetti il settore delle comunicazioni. Utenti e operatori del settore si trovano di fronte a nuove possibilità tecniche, che consentono un diverso sfruttamento delle risorse: immagini, suoni e informazioni possono essere ora veicolate su un unico canale.
In questo periodo molto particolare di transizione, ogni mezzo cerca di trovare una propria forma, inserendosi nel nuovo contesto. La convergenza porta a fenomeni di compresenza dei mezzi su diverse piattaforme di utilizzo e ogni nuovo sistema è in realtà in grado di gestire praticamente ogni risorsa.
Importanti tendenze sembrano assumere una posizione dominante nel quadro complessivo: gli apparecchi portatili e multimediali, altamente personalizzabili, sono una delle frontiere dello sviluppo tecnologico. I sistemi di intrattenimento e quelli di informazione sembrano guidare il mercato verso soluzioni precise, fatte di apparecchiature in grado di connettersi a diverse reti. È così possibile utilizzare ogni risorsa sia in tempo reale che in un secondo momento, conservandole in memorie sempre più estese.
La radio, coinvolta nel processo di riorganizzazione globale del sistema, si trova però in una posizione complicata e un po’ confusa. A causa dell’incertezza sulle tecnologie indicate per la conversione e per le particolarità del sistema radiofonico nazionale, il mezzo fatica ora a trovare una sua specifica forma.
Varie possibilità di ascolto dei programmi radiofonici si stanno diffondendo, ma il mercato e le associazioni delle emittenti non si sono ancora orientate verso una precisa direzione di sviluppo. Attualmente il sistema radiofonico sta cercando soluzioni differenti, in un’ottica multiforme e di presenza su diverse piattaforme impiegate per altri scopi principali.

Mostra/Nascondi contenuto.
La radio alla sfida della digitalizzazione 5 PREMESSA Questo elaborato è la tesi finale del corso di laurea specialistica in Comunicazione multimediale e di massa presso l’Università degli studi di Torino per l’anno accademico 2005- 2006. L’argomento trattato in questo lavoro di ricerca è lo sviluppo della radiofonia nel contesto della digitalizzazione, ovvero i sistemi tecnici e gli scenari della radio in previsione del cambiamento tecnologico. Il testo è stato realizzato con la supervisione del professor Peppino Ortoleva, docente di storia dei mezzi di comunicazione. Intende rivolgersi ai professori della commissione di laurea che valuteranno il lavoro svolto, ma anche a chiunque voglia documentarsi sugli sviluppi della radiofonia. L’elaborato non richiede particolari conoscenze preliminari, se non qualche nozione generale sul sistema radiotelevisivo. Il primo capitolo presenta i vari sistemi tecnici di radiofonia in digitale. Vengono fornite nozioni sulle caratteristiche delle diverse tecnologie, sui possibili sviluppi e sugli apparecchi di ricezione. Vengono inoltre presentati i vantaggi e i problemi derivanti dall’applicazione dei diversi sistemi. Il secondo capitolo descrive le altre forme di radiofonia digitale che si sono diffuse negli ultimi anni, fornendo agli utenti dei flussi sonori programmati. Il rapporto con internet è qui fondamentale, vengono presentati infatti i sistemi per l’ascolto delle trasmissioni e delle canzoni derivanti dalla rete, nelle loro caratteristiche e modalità di fruizione. Il terzo capitolo spiega come la radio si possa integrare ad altri apparecchi tecnologici molto diffusi tra la gente, come i cellulari e i navigatori satellitari per auto. Lo scenario esposto è quello della convergenza dei sistemi di telecomunicazioni alla tecnologia digitale. Il quarto capitolo mira a fornire un’analisi sulle forme di radiofonia digitale descritti nelle sezioni precedenti. Vengono poste delle considerazioni sullo sviluppo dei diversi fenomeni, sul confronto tra i vari sistemi e su come si modificano i rapporti tra i vari operatori del settore.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Leandro Guidotti Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2927 click dal 31/05/2007.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.