Skip to content

Floria Sigismondi tra video, pittura e fotografia: interferenze e contaminazioni

Informazioni tesi

  Autore: Nicol Vizioli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Arti e scienze dello spettacolo
  Relatore: Giacomo Daniele Fragapane
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 126

Accostarsi all’opera di Floria Sigismondi significa intraprendere un discorso estetico che si sviluppa attraverso molteplici discipline e pratiche artistiche. L’artista ha sperimentato con curiosità diversi campi dell’arte, passando dalla pittura alla fotografia, per poi fondere e sintetizzare tali linguaggi nel videoclip, forma ibrida e sfuggente.
Nella prima parte del presente lavoro, si è ritenuto indispensabile ricostruire brevemente la storia di questo formato audiovisivo, analizzando i dispositivi e le logiche che ne regolano l’efficacia, e ricostruendo in parte l’attuale dibattito che pone al suo centro il fenomeno.
Nell’attuale scena videomusicale il nome della regista è ormai annoverato tra quelli delle più influenti personalità del settore, grazie alle quali questa forma breve ha raggiunto la sua maturità linguistica.
L’universo visivo di Floria Sigismondi è surreale, visionario, multiforme, prende vita da una costante suggestione onirica e da un forte simbolismo che arriva al mezzo video attraverso un percorso ben preciso; l’artista ha infatti sviluppato una solida conoscenza delle tecniche espressive, dalla pittura alla fotografia.
I risultati a cui giunge nell’immagine in movimento, uniti in una poetica tanto particolare e compatta, arrivano dunque da diversi ambiti, le storie che ci mostra, parlano diversi linguaggi.
A questo proposito, nella seconda parte della ricerca, dopo una rapida e necessaria presentazione dell’artista, si è voluto rintracciare le influenze, riconosciute e in ogni caso evidenti, che hanno contribuito a forgiare il suo stile singolare e subito riconoscibile, da molti definito come uno tra i più inquietanti ed estremi.
In particolare, il secondo capitolo affronta la questione del multilinguismo, della contaminazione espressiva che, potremmo dire, costituisce l’essenza del suo stile.
Dal momento che nel percorso di Floria Sigismondi l’immagine si presta a molteplici ordini e procedure artistiche differenti, è a partire dai suoi lavori video che si è tentato di rintracciare da un lato la componente pittorica, attraverso alcuni riferimenti opportuni, come Francis Bacon e Gottfried Helnwein, dall’altro quella fotografica, per osservare quanto questi linguaggi abbiano evidentemente plasmato il suo modo di vedere e percepire la realtà, forgiato il suo approccio all’immagine, e quanto essi rivendichino la propria presenza nel processo di ideazione dell’immagine stessa.
Nella terza parte si è entrati nel vivo della questione, accostandosi e analizzando il linguaggio visivo dell’artista.
Sono emerse alcune tematiche ricorrenti, che si intrecciano, a un livello più profondo, ad un’unica e coerente concezione della realtà e dell’arte; la metamorfosi, il cambiamento come condizione obbligatoria, il corpo come luogo di un’intensa sperimentazione enunciativa, la presenza simbolica dell’ animale. Sono stati analizzati i personaggi che popolano i suoi lavori, strane e grottesche creature dai movimenti convulsi, e i luoghi, inquietanti scenari dove essi si muovono.
Vista la scarsezza di materiale a disposizione(poiché nulla di esaustivo è ancora stato scritto a proposito di quest’artista, se non brevi e sporadici articoli), fondamentale per questo lavoro è senza dubbio stata la possibilità di interagire con lei, attraverso un’intervista da me realizzata il 16 settembre 2006, via mail.
Essa è divenuta uno strumento necessario, guida costante e spesso unico punto di riferimento per intraprendere e sviluppare questa ricerca, che nasce da un profondo interesse e da una enorme stima per quest’artista e il suo universo creativo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Accostarsi all’opera di Floria Sigismondi significa intraprendere un discorso estetico che si sviluppa attraverso molteplici discipline e pratiche artistiche. L’artista ha sperimentato con curiosità diversi campi dell’arte, passando dalla pittura alla fotografia, per poi fondere e sintetizzare tali linguaggi nel videoclip, forma ibrida e sfuggente. Nella prima parte del presente lavoro, si è ritenuto indispensabile ricostruire brevemente la storia di questo formato audiovisivo, analizzando i dispositivi e le logiche che ne regolano l’efficacia, e ricostruendo in parte l’attuale dibattito che pone al suo centro il fenomeno. Nell’attuale scena videomusicale il nome della regista è ormai annoverato tra quelli delle più influenti personalità del settore, grazie alle quali questa forma breve ha raggiunto la sua maturità linguistica. L’universo visivo di Floria Sigismondi è surreale, visionario, multiforme, prende vita da una costante suggestione onirica e da un forte simbolismo che arriva al mezzo video attraverso un

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

audiovisivo
clip
decadenza
floria sigismondi
fotografia
francis bacon
inquietante
interferenze
intervista
joel peter witkin
make-up
marilyn manson
metamorfosi
multilinguismo
pittura
protesi costrizioni
ritmo
video
videoclip
white stripes

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi