Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'assemblea nelle s.p.a.

Gli organi della s.p.a. Sistemi di amministrazione e controllo. Il sistema tradizionale. Il sistema dualistico. Il sistema monistico. L’assemblea: nozione. L’assemblea: procedimento. La convocazione. La convocazione obbligatoria. La richiesta della minoranza. Le società quotate. Le fasi del procedimento e rilevanza della relativa disciplina. Ammissibilità e validità di deliberazioni prima dell’iscrizione della società nel registro delle imprese. Convocazione nell’assemblea ordinaria e straordinaria. Formalità nella convocazione. La nuova assemblea totalitaria. La presidenza. Il segretario dell’assemblea. La discussione. Il rinvio. La verbalizzazione. La votazione. Costituzione dell’assemblea. Validità delle deliberazioni. Il quorum. L’assemblea ordinaria. L’assemblea straordinaria La seconda convocazione. Le società quotate. L’autonomia statutaria. Il diritto d’intervento. Il voto. L’astensione. Delimitazione del diritto di voto. Telematica ed assemblea. La rappresentanza in assemblea. Il conflitto di interessi. Il regime di invalidità delle delibere assembleari.

Mostra/Nascondi contenuto.
Laureando: PICCOLO MARCO Relatore: Prof DI BRINA LEONARDO 6 PREFAZIONE Con la riforma della disciplina delle società, gli articoli riportati nel codice civile in merito ai compiti, alla convocazione e allo svolgimento dell’assemblea, ordinaria e straordinaria, nelle società per azioni, hanno subito una rilevante modifica. Vengono definiti in modo diverso i compiti spettanti all’assemblea ordinaria, distinguendo i casi in cui nella società si adotti o meno il consiglio di sorveglianza. In merito a ciò, secondo il nuovo art. 2365, cod. civ., allo statuto è concesso di attribuire altre deliberazioni 1 alla competenza dell’organo amministrativo, del consiglio di sorveglianza o del consiglio di gestione: tale nuova soluzione ha permesso di rendere più fluida l’attività della società. 2 Passando alla convocazione dell’assemblea, nelle società che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio, l’art. 2366, cod. civ., stabilisce che nell’atto costitutivo si possano prevedere altre forme di convocazione, in luogo della pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica. 1 Deliberazioni che altrimenti spetterebbero all’assemblea straordinaria. 2 Tale possibilità è consentita in riferimento a deliberazioni che non incidano in modo sostanziale e negativo nei confronti della posizione e degli interessi del socio

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Marco Piccolo Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2935 click dal 15/11/2007.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.