Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il potere di riduzione della penale

Questa tesi analizza il potere giudiziario di riduzione della penale manifestamente eccessiva, ponendolo in connessione con la funzione della clausola, al fine di rinvenire una sicura interpretazione dei presupposti e dei criteri della riduzione. Di estrema attualità, visto il recentissimo revirement della Cassazione, risulta la sezione dedicata al problema della riducibilità ex officio o solo su istanza.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE L’art.1384 c.c. attribuisce al giudice il potere di ridurre equamente la penale se l’obbligazione principale è stata adempiuta in parte ovvero se l’ammontare della penale risulta manifestamente eccessivo, avuto sempre riguardo all’interesse del creditore all’adempimento dell’obbligazione principale esistente nel momento della stipulazione. La trattazione organica di tale potere richiede l’analisi di almeno quattro temi: del fondamento, dei presupposti e dei limiti quantitativi del potere e dei criteri per operare la riduzione. Questi sono, nell’ordine, gli argomenti oggetto dell’esposizione. Alla base della costruzione che si andrà delineando, sta l’idea che il potere di riduzione sia essenzialmente connesso con la funzione della clausola penale, di modo che la sua configurazione è consequenziale alla scelta che si fa in ordine alla funzione. Questa impostazione, in base alla quale la determinazione della funzione tipica costituisce un quid prius, è seguita da un’autorevole dottrina nello studio del negozio giuridico in generale: si sostiene che la funzione dell’atto negoziale sia in grado di chiarirne la disciplina, oltre che di darne una definizione capace di rispondere all’esigenza alla base di ogni definizione,

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Chiara Abatangelo Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2617 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.