Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'integrazione dei minori stranieri in Italia

Questi bambini si trovano agganciati tra due mondi dove il primo è quello di origine e con il quale la continuazione è svolta tramite la lingua parlata ....

Mostra/Nascondi contenuto.
1.3 Sentimenti dei bambini migranti [ … ] Questi bambini si trovano intrappolati tra due mondi dove il primo è quello di origine e con il quale la continuazione è svolta tramite la lingua parlata con i genitori in famiglia come mezzo di comunicazione affettiva; ed il secondo è quello del paese d’accoglienza dove viene in contatto con una seconda lingua tramite i mezzi di comunicazione, la scuola, i colleghi e i compagni. Il bambino straniero è impegnato in uno sforzo enorme di adattamento e di apprendimento. Deve infatti adattarsi alla nuova scuola e alla nuova situazione di vita, capire che cosa si fa in determinate occasioni, come è meglio comportarsi ed agire. In molti casi, l’influenza delle barriere linguistiche e culturali, l’azione negativa di stereotipi e pregiudizi su base etnica e razziale e la non condivisione con le componenti sociali maggioritarie delle stesse scale di valori si associano a maggiori difficoltà nel dare pieno e libero sviluppo alle “capacità del minore”. La condizione di bambino immigrato, perciò, è spesso riconducibile ad uno status sociale e psicologico di “semi-alterità”, il che comporta maggiori probabilità di vivere in un contesto instabile e inospitale, nonchè di incontrare difficoltà, spesso gravi, nel realizzare il pieno sviluppo della propria soggettività. Alla ricerca d’identità che caratterizza ogni adolescenza, si aggiungono in modo a volte tragico, la difficoltà insita nello status di immigrato, in un paese ancora ignoto e il dover vivere in un universo ”altro” da quello dei genitori.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sorina Aurelia Jipa Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14104 click dal 07/09/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.