Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Turismo delle esperienze, marketing e comunità online: il caso Turistiprotagonisti.it

Il presente lavoro si propone come obiettivo di fondo quello di analizzare alcuni aspetti di una nuova “filosofia” – con le annesse implicazioni nel contesto turistico – , che colloca al centro della sua indagine l’esperienza, intesa come unità fondamentale che costituisce l’esistenza di un individuo.
Questa tematica può essere affrontata da varie angolazioni, ma qui si è privilegiata la prospettiva economica. In tal senso l’esperienza viene a configurarsi quale nuova fonte di valore economico, se opportunamente analizzata e strutturata.
Nonostante il preponderante spazio accordato alla sfera economico-gestionale, non mancano significativi spunti di riflessione, disseminati nel testo, che avvalorano le tesi proposte ricorrendo al contributo di altri ambiti disciplinari (dalla statistica al diritto, dalla storia alle discipline dello spettacolo), in modo tale da tesaurizzare non tanto le singole conoscenze apprese, ma un complessivo e versatile approccio analitico.
Nel primo capitolo, così, attraverso visioni concentriche progressivamente più circoscritte, saranno enucleati i passaggi fondamentali che conducono dalla constatazione di una società sempre più esperienziale ai riflessi che ne derivano nel settore turistico: anello di congiunzione è l’affermarsi dell’economia delle esperienze, di cui si andranno a delineare i principi basilari.
La seconda parte, così, approfondisce le implicazioni che l’approccio esperienziale comporta nella formulazione di nuove strategie di marketing, illustrandone alcune applicazioni in ambito turistico.
Il capitolo secondo si snoda, invece, lungo l’asse portante della realtà digitale, addentrandosi nell’universo delle comunità online e approdando, quindi, nella galassia delle online travel community, che rappresentano un osservatorio privilegiato per scandagliare in modo diretto e autentico la complessa trama delle esperienze veicolate attraverso la rete. Ciò in virtù del fatto che, una volta compresa la centralità dell’esperienza vissuta dal turista, occorre predisporre idonei spazi per intercettare non solo lo sterile flusso di dati, ma anche il variegato e sfumato mondo di impressioni, sensazioni, emozioni e aspettative, legato all’esperienza di consumo, adoperando anche strumenti più flessibili e interattivi, come quelli propri di una comunità online.
La trattazione teorica si sostanzia nell’analisi sintetica di vari casi, che culmineranno, nell’ultimo capitolo, nell’esposizione analitica di un’iniziativa istituzionale incentrata proprio sulla tourist experience nel contesto digitale, fornendo, in tal modo, l’occasione per ampliare il discorso – impostato intorno al filo rosso dell’esperienza – anche alla sfera delle istituzioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il presente lavoro si propone come obiettivo di fondo quello di analizzare alcuni aspetti di una nuova “filosofia” – con le annesse implicazioni nel contesto turistico – , che colloca al centro della sua indagine l’esperienza, intesa come unità fondamentale che costituisce l’esistenza di un individuo. Questa tematica può essere affrontata da varie angolazioni, ma qui si è privilegiata la prospettiva economica. In tal senso l’esperienza viene a configurarsi quale nuova fonte di valore economico, se opportunamente analizzata e strutturata. Nonostante il preponderante spazio accordato alla sfera economico- gestionale, non mancano significativi spunti di riflessione, disseminati nel testo, che avvalorano le tesi proposte ricorrendo al contributo di altri ambiti disciplinari (dalla statistica al diritto, dalla storia alle discipline dello spettacolo), in modo tale da tesaurizzare non tanto le singole conoscenze apprese, ma un complessivo e versatile approccio analitico. Nel primo capitolo, così, attraverso visioni concentriche progressivamente più circoscritte, saranno enucleati i passaggi fondamentali che conducono dalla constatazione di una società sempre più esperienziale ai riflessi che ne derivano nel settore turistico: anello di congiunzione è l’affermarsi dell’economia delle esperienze, di cui si andranno a delineare i principi basilari. La seconda parte, così, approfondisce le implicazioni che l’approccio esperienziale comporta nella formulazione di nuove

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Roberto Fabio Brucci Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5062 click dal 03/07/2007.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.