Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bullismo in classe: difese di un sistema

Tra i contesti istituzionali e culturali per lo sviluppo del soggetto si annovera la scuola, sia in quanto istituzione preposta alla formazione e alla trasmissione delle conoscenze, sia in quanto sistema relazionale tra persone in formazione ed adulti di riferimento. Nel primo capitolo vengono discussi la definizione del termine bullismo, i diversi tipi e forme, l'andamento del fenomeno nelle scuole italiane e in particolar modo il profilo psicologico e relazionale del bullo e della vittima, anche in riferimento alle modalità relazionali assorbite dal nucleo familiare.
Il secondo capitolo capitolo è dedicato al gruppo classe inteso come sistema, in cui ogni comportamento del singolo è un prodotto del clima relazionale. Vengono inoltre riferiti alcuni recenti fatti di cronaca.
Nel terzo capitolo vengono prese in considerazione alcune possibili strategie di intervento per la prevenzione e lotta al bullismo facendo riferimento alle linee di indirizzo nazionale delineate dall'attuale ministro della Pubblica Istruzione G. Fioroni nella sua recente direttiva ministeriale, e al ruolo e ai compiti dell'educatore in qualità di promotore di un processo pedagogico significativo.

Mostra/Nascondi contenuto.
Loretta Carnevali Università degli studi di Urbino “Carlo Bo” Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Benedetto Benedetti RELAZIONE DI LABORATORIO Relatore: Chiar.mo Prof. Relazione di: Anno Accademico 2006-2007

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Loretta Carnevali Contatta »

Composta da 54 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4769 click dal 29/06/2007.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.