Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Narrazione per immagini e arte sequenziale: il caso del fumetto

E' una tesi che mette in campo la teoria di un continuo storico, un rapporto tra le arti primordiali e tradizionali e ciò che intendiamo oggi come fumetto moderno. Una tesi che sviluppa il significato di narrazione per immagini, che è propria del fumetto come dei racconti biblici affrescati da Giotto nella Cappella Scrovegni di Padova. E' arte sequenziale, poichè il fumetto è innanzitutto una sequenza di immagini, arricchita di parole, simboli e segni che ci raccontano una storia...

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Nella sua Introduzione all’analisi strutturale dei racconti, Roland Barthes scrive: “Vi sono innumerevoli forme di narrativa nel mondo. Vi è innanzi tutto una prodigiosa varietà di generi, distribuiti a loro volta secondo una varietà di media, come se per l’uomo ogni sostanza fosse adatta a ricevere le sue storie. Tra i veicoli della narrativa vi sono il linguaggio articolato, orale o scritto, le immagini, fisse o in movimento, i gesti ed una combinazione di tutte queste sostanze; la narrativa è presente nel mito, nelle leggende, nelle favole, nelle novelle, nei racconti, nell’epica, nella storia, nella tragedia, nel suspense drama, nella pantomima, nei dipinti (ad esempio nella «Santa Orsola» del Carpaccio), nelle vetrate policrome, nel cinema, nei fatti di cronaca, nella conversazione. La narrativa si manifesta, inoltre, in questa infinita varietà di forme in ogni tempo, luogo e società; essa, invero, nasce assieme alla storia stessa dell’umanità; non esiste, infatti, e non è mai esistito in alcun luogo, nessun popolo senza narrativa…” 1 . Nella mia presentazione approfondirò il tema della narrativa per immagini, in particolare il caso del fumetto. Con l’applicazione della definizione di fumetto di Scott McCloud a diverse forme di arte figurativa passata (come dipinti egizi, arazzi e xilografie), tenterò di delineare un passato e un continuo con l’arte. Nel primo capitolo, oltre che trattare la storia del medium, parlerò dei diversi stili di creazione delle figure; spaziando da uno stile realista a quello astrattista, il disegnatore combina e crea nuove formule e tendenze

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Greta Bombardieri Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6197 click dal 06/07/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.