Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contratto preliminare di cosa altrui

La tesi tratta del contratto preliminare di cosa altrui, ossia l'obbligo da parte del promittente venditore a procurare al promissorio acquirente, mediante la stipulazione del definitivo, l''acquisto della proprietà della cosa.
L'istituto viene affrontato alla luce della ormai famosa sentenza del 18 maggio 2006 n° 11624 con la quale la Suprema Corte di Cassazione a sezioni unite affronta le modalità di trasferimento della proprietà del bene oggetto del preliminare.

Mostra/Nascondi contenuto.
1.1 Il principio consensualistico nel diritto civile. Prima di analizzare compiutamente uno dei principi del nostro ordinamento giuridico - quello consensualistico - è necessario premettere che la scelta del legislatore si distacca sia da sistemi antichissimi, quale quello del diritto romano, sia da sistemi contemporanei, quale quello germanico. La prima codificazione del consenso traslativo risale al Code Napolèone; prima ancora, in diritto romano, il trasferimento della proprietà era dettagliatamente disciplinato. Per il trasferimento della proprietà della cosa occorreva la consegna; di regola, quindi, la proprietà passava con la consegna. Si distingueva quindi tra titulus adquirendi - che era l'accordo delle parti - dal modus adquirendi - che era la consegna della cosa stessa 1 . Erano quindi due situazioni giuridiche diverse: la prima costituiva fonte di obbligazione di consegnare la cosa oggetto del contratto, la seconda perfezionava il contratto attuando il trasferimento della proprietà della cosa. Tutto ciò assecondava il formalismo tipico del diritto romano e si mantenne fino al diritto comune quando le pratiche 1 La cosiddetta traditio o in tempi più brevi mancipatio. 4

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Vittorio Carbone Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2281 click dal 12/07/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.