Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Innovazione e Green Marketing: il caso Toyota Prius

Sempre più imprese si dichiarano coinvolte nella lotta contro la distruzione dell’ambiente fisico. A dispetto di questo crescente trend, ancora molti ritengono che un impegno in senso ambientale porti vantaggi esigui a fronte di alti costi. Attraverso lo studio del caso Toyota Prius, il lavoro cerca di dimostrare che comportamenti più responsabili verso l’ambiente portano vantaggi per tutti, imprese incluse.
Anche se il mercato automobilistico si differenzia dagli altri per la complessità del comportamento d’acquisto del consumatore e per la complessità del prodotto, è comunque un esempio che può avere portata generale.
Green marketing e innovazione di prodotto, implementata allo scopo di offrire prodotti altamente performanti e allo stesso tempo ambientalmente sicuri, rappresentano i principali strumenti per il raggiungimento del successo ecologico. Toyota Prius ha dimostrato che non soltanto è possibile offrire prodotti eco-friendly dotati di alta tecnologia, ma che ciò è anche conveniente. Dallo studio del mercato dei veicoli ibridi, si osserva inoltre come il consumatore non sia semplicemente parte in causa nella risoluzione del problema del depauperamento dell’ambiente, ma è esso stesso punto centrale della risoluzione del problema.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione III Introduzione Negli ultimi anni le tematiche relative alla “responsabilità ambientale” e alla “responsabilità sociale delle imprese” (corporate social responsibility) hanno acquistato crescente interesse. Sempre più si parla di “sviluppo sostenibile” ovvero uno sviluppo che permetta di soddisfare i bisogni attuali senza compromettere la possibilità di soddisfare i bisogni delle generazioni future. Oggigiorno appare chiaro a tutti che il problema di un più saggio sfruttamento delle risorse del pianeta Terra richieda una risposta efficace ed immediata. E’ in questo contesto che nascono il “consumatore verde”, l’“impresa verde” ed ovviamente il “marketing verde” dove l’attributo “verde” sta per etico. Infatti, il rispetto dell’ambiente è solo uno di quell’insieme di comportamenti che definiscono etica una condotta. Ma che cosa significa “green marketing”? Significa forse che prima non lo era e che persone senza scrupoli perseguivano lo scopo del profitto senza nessun riguardo verso l’ambiente? La risposta è che non esiste un marketing e un marketing verde (e quindi etico) ma esiste solo un comportamento etico e un comportamento non etico. Parafrasando potremmo dire che non esiste il significato di etica come aggettivo ma solo il suo significato come sostantivo. Allora perché le imprese sono sempre più protese a dichiarasi “verdi”? E’ vero che basta dichiararsi “verdi” per ottenere il consenso dei consumatori? Come bisogna comunicare il proprio impegno verso tali problematiche ?

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Federico Chicca Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10474 click dal 12/07/2007.

 

Consultata integralmente 41 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.