Skip to content

Media in progress. La comunicazione al servizio del sociale. Il caso di studio Handiamo!

Informazioni tesi

  Autore: Gianfranco Mingione
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università per stranieri di Perugia
  Facoltà: Lingua e Cultura Italiana
  Corso: Scienze della comunicazione sociale e istituzionale
  Relatore: Stefania Scaglione
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 127

La comunicazione sociale è, oggi, uno strumento conosciuto, diffuso e accettato sia dagli operatori della comunicazione sia dall’opinione pubblica. Perso il suo status di comunicazione di “nicchia”, essa si afferma come tipologia di comunicazione rivolta a soddisfare un interesse che guarda alla collettività; è, dato ancor più condivisibile dalla maggior parte delle definizioni proposte dai vari autori, è la sua natura di comunicazione «relativamente controversa».
Questa prima definizione si va ad aggiungere al contributo dei massimi studiosi di tale branca della comunicazione studiati all’interno del primo capitolo. Importante è stato anche studiare quali soggetti siano sostanzialmente da considerarsi come principali “attori” della comunicazione sociale per poi analizzarne anche le modalità linguistico-espressive da essi adoperate. Ne è risultato un panorama ricco e variegato, sia dal punto di vista dei soggetti creatori di messaggi sociali, sia della crescita dei messaggi e del loro valore presso il pubblico, che li riconosce come messaggi utili alla società. Fra i diversi stili che più ricorrono nella veicolazione dei messaggi, due di essi, risultano come i più praticati: il fear appeal e l’ironia.
L’iter lavorativo si è concluso con il caso di studio dell’associazione Handiamo!Europe, che ha permesso di comprendere le varie fasi, sia in chiave di marketing sociale, sia in chiave comunicativa, delle modalità di comunicazione dell’associazione.
Questo aspetto è stato sicuramente il più interessante ed ha mostrato in maniera inequivocabile la centralità della comunicazione all’interno dell’associazione: vincere barriere e muri fra il mondo dei normodotati e il mondo dei disabili attraverso una piattaforma informativa sviluppata su più media. Attraverso la sinergia del capitale umano e del capitale “tecnologico” si è potuto sviluppare un modello di comunicazione da noi definito vincente, che è tale per la sua efficacia nello sfruttamento delle potenzialità dei vari media e dei vari strumenti per produrre azioni efficienti di sensibilizzazione sul pubblico dei normodotati. Un iter comunicativo che si viene quindi ad inserire in una realtà dinamica nella quale non vi è soltanto l’associazione con il suo staff direttivo e di volontari, bensì il pubblico coinvolto in ogni aspetto delle varie attività messe in moto dall’associazione.
L’assioma è semplice e realizzabile: una strategia cross-mediale in grado di abbracciare e coinvolgere il pubblico. Ciò a significare l’importanza del pubblico all’interno dei processi di partecipazione diretta sia a livello fruitivo sia a livello “creativo”.
Buona lettura a tutti!

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La ricerca affrontata nella mia tesi di laurea nasce all’interno del per- corso di studi in “Scienze della comunicazione sociale e pubblicitaria”. Vista la vastità e la complessità del campo di studio, ho cercato di vol- gere lo sguardo all’interno di una chiara e decisa prospettiva entro la quale condurre il lavoro. Non è stato facile incanalare verso un’unica area di ricerca i diversi interessi che tale modalità di comunicazione, e la comunicazione in generale, rivestono per me. Il focus della ricerca è ampio ed ha l’obiettivo di rendere chiaro chi si propone di creare comunicazione sociale e come. Nel primo capitolo la comunicazione sociale viene affrontata sia sul piano del significato sia sul piano dei soggetti del contesto comunicativo stu- diato. L’obiettivo è duplice: conoscere il “quando” ed il “chi” della comunica- zione sociale e come nel corso degli ultimi anni sia stata promossa la creazio- ne di tale modo di comunicare. Su questo versante è stato interessante notare le varie differenze d’approccio all’arena della comunicazione. Dopo la rassegna dei soggetti principali della cosiddetta comunicazio- ne di “pubblica utilità” è stato affascinante e al contempo complesso porsi come fine l’esplorazione della struttura e dello stile linguistico adottato in tale ambito. Si è posto come raggio d’azione sia il contesto italiano, sia, attraverso alcuni esempi, il contesto internazionale. L’obiettivo è stato dimostrare come interagiscono i soggetti della comunicazione sociale, ovvero attraverso quale scelta linguistica ed in rapporto a quali tematiche vengano scelti determinati stili piuttosto che altri. L’analisi si è basata su studi e ricerche molto attuali, nella maggior parte dei casi reperiti sulla rete, a testimonianza del fatto che gli studi sono in pieno fermento (benché negli ultimi anni si sia proceduto ad una notevole sistematizzazione della materia e dei rispettivi linguaggi). Nel terzo capitolo si è poi entrati nel vivo di questa tipologia di comu- nicazione grazie all’analisi del caso di studio preso in esame: Handiamo!. Lo studio e l’analisi dell’associazione ha permesso di osservare 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

blog e siti
comunicazione sociale
cross media
handiamo!europe
linguaggi della comunicazione sociale
marketing sociale
new media
pubblicità sociale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi