Skip to content

Regimul juridic al garanţiilor reale mobiliare în materie comercială

Informazioni tesi

  Autore: Ion Anton
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2007
  Università: Universitatea Creştină "Dimitrie Cantemir", Bucureşti
  Facoltà: Drept
  Corso: Drept
  Lingua:
  Num. pagine: 23

1. Noţiunea de garanţii reale mobiliare
1.1. Noţiunea de garanţie
1.2. Evoluţia garanţiilor în dreptul românesc
1.3. Definiţia şi funcţiile garanţiilor reale mobiliare

2. Regimul juridic al garanţiilor reale mobiliare în materie comercială – aspecte generale
2.1. Reglementarea în Codul Civil şi Codul Comercial
2.2. Regimul juridic în prezent – legea nr. 99 / 1999
2.3. Principiile fundamentale ale unui regim juridic modern al garanţiilor reale mobiliare

3. Particularităţi privind garanţia reală mobiliară în contextul declanşării procedurii insolvenţei
3.1. Noţiuni generale
3.2. Particularităţi privind regimul juridic în cazul falimentului debitorului, creditorului sau al ambilor
3.3. Aspecte de drept internaţional privat

4. Concluzii

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Anton R. Ion – Bucureşti 2007 U.C.D.C. 3 1. Noţiunea de garanţii reale mobiliare 1.1. Noţiunea de garanţie Garantiile apartin traditional dreptului civil, fiind strans legate de institutia obligatiilor. Obligatia civila, veche ca si dreptul, este o prezenta obligatorie, fara de care viata economico-juridica nu poate fi conceputa. Asa cum just s-a relevat, obligatiile “se afla la temelia oricarui raport de drept”. Normele ce compun institutia obligatiilor reglementeaza un domeniu distinct si important de relatii sociale si patrimoniale ce se refera la schimburile de bunuri si de prestatii in care partile se afla pe o pozitie de egalitate juridica. Obligatia – in sens larg – este raportul juridic in continutul caruia intra dreptul subiectului activ, denumit creditor, de a cere subiectului pasiv, numit debitor, de a da, a face sau a nu face ceva, sub sanctiunea constrangerii de catre stat, in caz de neexecutare de buna voie. Ratiuni ce isi au izvorul in nevoile si ritmul afacerilor au impus anumite derogari de la regulile dreptului comun in materia obligatiilor comerciale. Aceste derogari isi justifica existenta prin specificul actului de comert in conditiile in care comertul are nevoie de reguli juridice si de institutii favorabile pentru a asigura rapiditatea tranzactiilor si a dezvoltarii creditului. 1 Normele materiei obligatiilor comerciale s-au impus tuturor legislatiilor datorita acestor particularitati, raportul juridic de drept comercial fiind diferit de raportul juridic obligational de drept civil. Dincolo de aceste particularitati, atat in dreptul comercial, cat si in dreptul civil, esentiala este asigurarea executarii obligatiei rezultate din contractul incheiat intre parti, caci “Ratiunea finala a oricarei obligatii este executarea ei”. De aici pleaca si determinarea conceptului de garantie. Pentru inceput trebuie remarcat ca nicaieri Codul civil nu da o definitie a garantiei si nici nu face vreo enumerare a garantiilor. De altfel, aceeasi este situatia si in legislatiile altor tari. 2 1.2. Evoluţia garanţiilor în dreptul românesc De-a lungul timpului, sistemul garantiilor a ramas, in linii mari, acelasi, lucru reflectat si in literatura de specialitate. Totusi, in decursul anilor, chiar al secolelor, frecventa lor a fost intr-o continua schimbare. In economia capitalista dezvoltata, mobilele au devenit bunuri de pret, averile fiind preponderent mobiliare, lucru ce a condus la aparitia titlurilor de credit. Transformarea averilor a fost astfel insotita de crearea unor bogatii noi, dintre care titlurile de credit sunt una din cel mai insemnate. In societatea capitalista preferintele s-au indreptat catre garantiile mobiliare perfectionate. Ele se aplica deoarece creditul imobiliar, oneros si formalist, a devenit un obstacol in calea celeritatii pe care o solicitau raporturile comerciale. La alcatuirea Codului Civil romanesc din 1864 se remarca faptul ca legiuitorul a avut in vedere pentru materia privilegiilor si ipotecilor, pe langa Codul francez al imparatului Napoleon, si Legea belgiana din 1851 asupra regimului ipotecar, precum si proiectul Codului civil italian al ministrului Pisanelli. In anul 1887 este adoptat Codul comercial roman, in vigoare si astazi. Legiuitorul roman a folosit ca model Codul Comercial italian din 1882, cunoscut sub denumirea de codul Albertin. Codul roman a reglementat, ca o garantie speciala, numai gajul comercial – Cartea I, Titlul XIV “Despre gaj” iar in Cartea a II- a “Gajul vaselor de comert”. Prin Legea avocatilor din 1931 s-a creat un privilegiu imobiliar special in favoarea avocatului pentru garantarea creantei lui de onorar asupra imobilului adus sau conservat, prin serviciile lui, in patrimoniul clientului. In legea contractelor de munca se reglementa si privilegiul general al salariatului, in temeiul caruia creanta acestuia reprezentand salariul si accesoriile ce-i sunt datorate de patron era garantata cu privilegiul general asupra intregului patrimoniu al patronului, salariul neintrand astfel in concurs cu creditorii chirografari ai acestuia. Dezvoltarea relatiilor economice din secolul XX a determinat aparitia unor noi forme de garantare, in special in legatura cu raporturile comerciale, care nu mai corespund intocmai structurii uneia sau alteia dintre cele doua categorii de garantii considerate traditionale. Pe ideea de fidejusiune se intemeiaza garantiile personale reglementate prin legi speciale: Legea nr. 22/1969 modificata prin Legea nr. 54/1994 ce reglementeaza garantia constituita de un tert pentru pagubele ce le-ar produce gestionarul. Printre diferitele contracte de fidejusiune se cuvin a fi mentionate cu deosebire 1 Livia Mocanu, Garantiile reale mobiliare, Ed. All Beck 2004, p. 1 2 Livia Mocanu, Garantiile reale mobiliare, Ed. All Beck 2004, p. 2

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

contracte comerciale
drept comercial
garantia reala mobiliara
garantii reale mobiliare

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi