Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi dell'attività di prima accoglienza del servizio psichiatrico territoriale dell'ASL 13 di Novara

Il Sistema sanitario nazionale, istituito nel 1978, è l’insieme delle funzioni, delle strutture, dei servizi e delle attività destinati alla promozione, al mantenimento, al recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione, senza nessuna distinzione di condizioni individuali o sociali e assicurando l'eguaglianza dei cittadini nell’erogazione delle prestazioni. Negli ultimi anni il Sistema sanitario italiano ha subito diverse trasformazioni, che hanno cercato di renderlo sempre più efficiente e vicino alle esigenze e ai bisogni dei cittadini. In questo contesto di cambiamenti le aziende sanitarie locali acquisiscono sempre più il ruolo di programmatore del fabbisogno di salute del territorio, dell’acquisizione dei servizi e delle prestazioni necessarie per coprire il fabbisogno di salute, con una sempre maggiore propensione al controllo della qualità e dell’adeguatezza delle prestazioni e dei servizi.
Il presente elaborato nella prima parte mostra un quadro generale dell’attuale situazione del Sistema sanitario nazionale, cercando di mettere in evidenza i cambiamenti avvenuti all’interno del sistema sanitario a partire dalla Legge 833/1978 fino ad oggi. Inoltre vuole porre l’accento sull’attività di tutela della salute mentale da parte delle aziende sanitarie locali, con particolare attenzione all’azienda sanitaria locale 13 di Novara. Attraverso l’analisi degli strumenti della programmazione sanitaria vediamo l’evoluzione dei servizi psichiatrici territoriali fino alla nascita del Dipartimento di salute mentale.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Il Sistema sanitario nazionale, istituito nel 1978, è l’insieme delle funzioni, delle strutture, dei servizi e delle attività destinati alla promozione, al mantenimento, al recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione, senza nessuna distinzione di condizioni individuali o sociali e assicurando l'eguaglianza dei cittadini nell’erogazione delle prestazioni. Negli ultimi anni il Sistema sanitario italiano ha subito diverse trasformazioni, che hanno cercato di renderlo sempre più efficiente e vicino alle esigenze e ai bisogni dei cittadini. In questo contesto di cambiamenti le aziende sanitarie locali acquisiscono sempre più il ruolo di programmatore del fabbisogno di salute del territorio, dell’acquisizione dei servizi e delle prestazioni necessarie per coprire il fabbisogno di salute, con una sempre maggiore propensione al controllo della qualità e dell’adeguatezza delle prestazioni e dei servizi. Il presente elaborato nella prima parte mostra un quadro generale dell’attuale situazione del Sistema sanitario nazionale, cercando di mettere in evidenza i cambiamenti avvenuti all’interno del sistema sanitario a partire dalla Legge 833/1978 fino ad oggi. Inoltre vuole porre l’accento sull’attività di tutela della salute mentale da parte delle aziende sanitarie locali, con particolare attenzione all’azienda sanitaria locale 13 di Novara. Attraverso l’analisi degli strumenti della programmazione sanitaria vediamo l’evoluzione dei servizi psichiatrici territoriali fino alla nascita del Dipartimento di salute mentale. I capitoli che compongono la prima parte dell’elaborato sono così strutturati: capitolo primo: illustra le caratteristiche del sistema sanitario nazionale da prima della riforma del 1978 fino alla riforma-ter o Riforma Bindi del

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Noemi Lia Maria Sole Ronchi Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2236 click dal 06/08/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.