Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione dei condizionamenti di fondo nell'Infanzia in un territorio ad economia turistica

Il presente lavoro di ricerca presenta un duplice obiettivo: oltre al tentativo di validazione della Scheda di Valutazione per l’Infanzia, vuole anche mettere in risalto l’esistenza di un eventuale rapporto tra il territorio di origine e i bambini che lo vivono.
Partendo dal presupposto che il luogo in cui si vive non è mai asettico ma rappresenta sempre un’unità spaziale dotata di ampio significato, ci si è proposti un possibile confronto con un territorio che, con le sue peculiari caratteristiche, potrebbe in qualche modo influenzare le condizioni in cui i bambini vivono.
Indagare quali siano le condizioni reali in cui vivono i bambini risulta essere un elemento di grande importanza per ravvisare le alterazioni già in atto che produrranno problemi e disturbi più avanti nel tempo, anche se vi è al momento assenza di disturbi e problemi.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE 1. L’IMPORTANZA DI AFFRONTARE UN DISCORSO ‘BAMBINI’ Cercare di portare alla luce il modo in cui i bambini del nostro tempo vivono, mettendone in risalto le mille sfaccettature che danno vita al loro modo di essere e di comportarsi, è uno degli obiettivi che questo lavoro si è prefissato. E sono proprio loro, i bambini, i protagonisti attivi a cui anche l’ambito della ricerca deve volgere il suo sguardo per cercare di seguire passo dopo passo il complesso percorso che ognuno di loro compie e per cercare di approfondire sempre più le conoscenze di un mondo così delicatamente strutturato. Indagare quali siano le condizioni reali in cui vivono i bambini risulta essere un elemento di grande importanza per ravvisare le alterazioni già in atto che produrranno problemi e disturbi più avanti nel tempo, anche se vi è al momento assenza di disturbi e problemi. Sta proprio qui il centro nevralgico della questione, sta proprio qui l’importanza di affrontare un discorso sui bambini, perché è proprio quando si è bambini che si vanno ponendo le basi del nostro livello di benessere successivo. Dobbiamo, pertanto, volgere maggiore attenzione alla promozione del benessere nei bambini, di un benessere che, però, non sia solo contingente e momentaneo, ma duraturo e prolungato nel tempo; e per far ciò è necessario che si lavori sulla capacità dei bambini di raggiungere e mantenere il livello di benessere nell’età adulta.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Liviana Sciacca Contatta »

Composta da 62 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 407 click dal 30/08/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.