Skip to content

C'è questa strana atmosfera. Cosa rende la vacanza un momento di vita parallela.

Informazioni tesi

  Autore: Davide Guzzetti
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università di Lugano (USI)
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Com. di massa e nuovi media / Com. aziendale
  Relatore: Michele Sorice
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 72

Nella letteratura della sociologia del turismo sono stati portati molti argomenti a sostegno del concetto di vacanza come momento di vita parallela, momento in cui, grazie alle caratteristiche di eccezionalità e di scollamento rispetto alla vita quotidiana, l’uomo moderno può trovare una valvola di sfogo per le pressioni della vita sociale, smettendo i panni del ruolo sociale in cui recita tutti i giorni e vestendo quelli del turista.
Manca tuttavia un’analisi sistematica e di ampio respiro di questo nuovo mondo di vacanza che si viene a creare in cui il turista vive come in un mondo parallelo, organizzato con i suoi tempi, i suoi spazi e le sue nuove relazioni sociali.
Scopo di questo elaborato è dunque riunire e riproporre teorie e concetti provenienti da discipline differenti come la sociologia, la psicologia, le scienze turistiche, il marketing, l’architettura, per provare a spiegare cosa contribuisca a rendere la vacanza un momento di vita parallela. A tal fine, dopo un breve quadro storico/sociale sulle tendenze e gli sviluppi del moderno turismo di massa, viene proposta un’analisi della società di vacanza che si viene a creare nei villaggi turistici, simbolo del turismo moderno e di massa. Tale società viene analizzata secondo i tre grandi criteri di luogo, tempo e relazione sociale facendo riferimento e ripercorrendo con sguardo critico teorie e ipotesi già formulate su queste società di vacanza. In particolare viene sottolineato come un’analisi di questa società – troppo spesso semplificata nella letteratura della sociologia del turismo tradizionale – debba necessariamente muovere da una concezione diversa del turismo e della mobilità, capace di dar conto ai repentini cambiamenti in atto.
Viene allora proposta un’analisi della società di vacanza di ampio respiro che segua un approccio qualitativo, discorsivo ed etnografico in modo tale da riuscire a dare un quadro completo e organico di come è costituita e cosa tiene insieme una società di vacanza in un villaggio turistico.
Durante questa analisi vengono inoltre proposte delle linee guida per delle future ricerche da realizzare sul campo, che esulino lo sguardo regionalistico e talvolta troppo frammentario di alcune ricerche già svolte.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
DAVIDE GUZZETTI C’è questa strana atmosfera…... II PREFAZIONE La vita è quello che ti capita mentre stai facendo altri progetti. J. Lennon La vacanza è senza dubbio uno dei momenti più attesi dell’anno. Sfogliamo freneticamente riviste, osserviamo foto su cataloghi, confrontiamo prezzi, scambiamo opinioni con amici e mercanteggiamo coi parenti sulla scelta della destinazione; e poi mostriamo foto, teniamo diari, discutiamo di quanto successo con chi non c’era. Siamo quindi già in vacanza prima di partire e siamo ancora legati alla vacanza al nostro ritorno. Ma per quanto si pianifichi, per quanto si scelga bene la meta, il viaggio che ci prefiguriamo in testa, che ci immaginiamo, le nostre aspettative insomma, saranno sempre differenti dal viaggio che compiamo nella realtà. E questo nel viaggio come nella vita, che, a guardar bene, altro non è che un lungo viaggio, con la sola differenza che non l’abbiamo scelto tra le pagine di un catalogo preso in agenzia. Insomma vita e viaggio condividono molto, così tanto che il viaggio è stato definito come una sorta di vita parallela, di mondo a sé. Questo elaborato - che è anch’esso un viaggio, un percorso - parte proprio da questa considerazione, forse dalle basi più filosofiche che scientifiche, ma certamente efficace. E’ un elaborato che nasce, almeno nella sua ipotesi iniziale, da una vacanza che forse non ha seguito le aspettative della vigilia ma, in virtù di una sorta di provvida sventura di manzoniana memoria, mi ha permesso di passare “obbligatoriamente” molte ore seduto a osservare quanto accadeva tra le persone in spiaggia, in acqua, al ristorante, in discoteca e in tutti i luoghi tipici della vacanza moderna. E così, con gli occhi stupiti di chi per la prima volta vede la vita da fuori, un po’ come chi si emoziona nel rivedere in cartolina luoghi familiari, sono stato portato a riflettere su quanto vedevo e a domandarmi: cosa fa cambiare le persone in vacanza? Perché in vacanza tendiamo a lasciarci andare, a fare cose che nella vita di tutti i giorni non faremmo mai? Un avvocato che si cimenta nei balli di gruppo, una dottoressa che sgrida la sua compagna di squadra in una partita di beach-volley, gente che ride e che scherza come si conoscesse da una vita. Cose normali in un villaggio turistico, così normali che forse nessuno ci ha mai pensato. E io volevo pensarci, rifletterci e capire (salvo poi scoprire nella letteratura che non sono stato l’unico). Ma se da un lato questo elaborato nasce, come detto, dall’osservazione quasi obbligata di un turista in viaggio, dall’altro questo punto di vista è mitigato dall’osservazione degli 7

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

animazione turistica
marketing turismo
metodo etnografico
relazioni vacanza
resort
società turistica
sociologia
sociologia del turismo
sociologia turismo
turismo
turismo di massa
turismo moderno
turista
vacanza
villaggio turistico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi