Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La privacy e il documento programmatico sulla sicurezza dei dati personali

La tesi sì propone di trattare un argomento attuale ed importante come la privacy partendo dalle origini della privacy per poi arrivare a trattare la normativa italiana ed europea attraverso la trattazione dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali e procedendo quindi attraverso la parte centrale della tesi e cioè il DPS, i soggetti interessati le misure minime,parlando anche delle differenze con la disciplina vecchia e quella attuale ed infine per rendere la comprensione più chiara sono stati inseriti tre allegati che rappresentano rispettivamente :
1-il disciplinare tecnico(allegato B del d.l.gs 196/03);
2-modello per l'esercizio dei diritti in materia di dati personali ;
3-il dps della camera di commercio di Ascoli Piceno.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - CAPITOLO 1 INTRODUZIONE AL DIRITTO ALLA PRIVACY 1.1 La privacy come “right to be let alone” e la sua esperienza nella common law. L’esigenza di realizzare uno spazio distaccato e di fruire di un isolamento materiale e psicologico da tutto il resto è un’esigenza che l’uomo, anche biologicamente, ha sempre avuto. Il termine privacy deriva dalla parola latina “privata”, usata in origine a indicare i luoghi ai quali era precluso l’accesso, delimitando così uno spazio non fruibile a tutti1. Le origini di tale concetto sono fatte risalire alla seconda metà del XIX secolo, in un contesto socio-culturale di profonde mutazioni, legate indissolubilmente alla Rivoluzione industriale2 e alla disgregazione della società feudale. Prima della rivoluzione industriale, la società agricola era basata su un sistema patriarcale della famiglia, sul duro lavoro dei campi e su rapporti di vicinato, tali, da non creare un desiderio di ritagliarsi una sfera privata. Proprio il trasferimento delle grandi masse contadine verso le aree urbane, ha creato le basi per un nuovo modo di vivere una vita privata, distaccata dal contesto urbano e sottratta alle invadenze e curiosità altrui; si aveva così la consapevolezza che “le mura del focolare 1 RAZZANTE R., Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione, con riferimenti alla tutela della privacy, alla diffamazione e all’editoria on-line, Cedam, Padova 2005, p.199. 2 Espressione che designa il passaggio, avvenuto nella gran parte dei paesi occidentali a partire dalla seconda metà del XVIII secolo, da un’economia tradizionale basata principalmente sull’agricoltura a un’economia incentrata sulla produzione automatizzata di beni all’interno di fabbriche di grandi dimensioni.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Guido Benigni Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2295 click dal 30/08/2007.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.