Skip to content

Conti Economici Parziali per il controllo di gestione: una prospettiva di Business Intelligence per un'azienda alimentare

Informazioni tesi

BIKM
  Autore: Fabrizio Baraldi
  Tipo: Tesi di Master
Master in
Anno: 2007
Docente/Relatore: Cecilia Rossignoli
Istituito da: Università degli Studi di Verona
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 117

La tesi illustra un Progetto di Controllo di Gestione finalizzato alla strutturazione di un sistema di creazione, gestione e controllo di Conti Economici Parziali idonei a disaggregare il risultato economico-finanziario complessivo dell’azienda in modo strategicamente (competitivamente) significativo. Il modello di base, pur non trascurando le considerazioni in merito ai metodi Full Costing e ABC, è maggiormente ispirato alla metodologia dei Costi Variabili e Specifici ed è stato concretizzato attraverso un approccio di Business Intelligence, a partire dall’implementazione di un processo di Data Warehousing. Gli scopi ultimi sono quelli di evidenziare dove nasce la marginalità aziendale e divenire strumento per orientare le azioni e le decisioni verso gli obiettivi dei vari responsabili aziendali, costituendo anche un punto di riferimento per la valutazione del loro operato. Sono state altresì tenute in conto le implicazioni organizzative del nuovo modello di controllo.
Sebbene il focus del lavoro sia principalmente l’illustrazione di un caso aziendale specifico, riteniamo sia lecito dedurre dalle complessive argomentazioni sviluppate, linee guida per progetti di revisione del modello di controllo in aziende, non solo alimentari, con spiccata vocazione alla valorizzazione dei propri marchi commerciali che hanno come interlocutori principali gli attori della Grande Distribuzione Organizzata e che operano in mercati altamente competitivi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
                  1 PREMESSA La presente relazione ha lo scopo di illustrare un progetto sviluppato presso la società MONARI FEDERZONI SPA, azienda storica del tessuto economico modenese, specializzata nella produzione e nella commercializzazione di Aceto Balsamico di Modena. L’obiettivo del progetto è stato quello della strutturazione di un sistema di creazione, gestione e controllo di Conti Economici Parziali, di ausilio alle procedure di controllo di gestione, che potesse rispondere alle nuove, e maggiormente articolate, necessità di monitoraggio delle performance aziendali. Il fabbisogno informativo a cui si è cercato di dare risposta è il compendio di numerose esigenze, che saranno tratteggiate nell’ambito dello sviluppo della relazione, la risposta alle quali può essere ricondotta al conseguimento di due macro-obiettivi alla base dell’intero progetto: a) indagare dove nasce la marginalità aziendale cioè, in altri termini, come può essere disaggregato in maniera strategicamente significativa il risultato economico-finanziario complessivo. b) possedere uno strumento per orientare le azioni e le decisioni verso gli obiettivi, strategici e tattici, assegnati ai vari responsabili aziendali. Il percorso di lavoro ha tenuto a riferimento, da un lato, gli orientamenti degli studi dottrinali in materia di gestione aziendale e controllo di gestione e, dall’altro, gli strumenti e le soluzioni messi a disposizione delle aziende dal progresso della tecnologia dell’informazione. La sinergia tra questi domini conduce a delineare metodologie e scenari di controllo di gestione non immaginabili nel passato, anche solo recente, del mondo aziendale, tanto meno in relazione alle realtà medie e piccole. L’impatto del progresso tecnologico impone inoltre la rivisitazione degli schemi interpretativi degli attori aziendali in ordine agli strumenti, ai processi, agli obiettivi e, in generale, alla stessa organizzazione dell’azienda, in un contesto in cui le variabili rilevanti da gestire diventano più numerose e articolate e nel quale crescono i rischi e le opportunità ad esse connesse. Noi riteniamo, come peraltro è opinione prevalente, che la “leva tecnologica”, ed in particolare la tecnologia dell’informazione, debba essere contestualizzata in un approccio all’organizzazione intesa come sistema socio-tecnico, all’interno del quale è una conditio sine qua non, un fattore abilitante imprescindibile, per il successo che esprime però il suo potenziale solo in quanto coerentemente inserita nell’organizzazione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

activity based costing
analysis services
business intelligence
centri costo
centri profitto
contabilità analitica
conti economici parziali
controllo gestione
cost accounting
data mart
data warehouse
dimensional fact model
ectl
entity relationship
erp
integration services
knowledge management
margine contribuzione
molap rolap
olap
pivot table
reporting services
sql server
star schema

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi