Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La narrativa di Salih al-Tayyib

Tesi sul problema dell'ibridità culturale di persone che vivono in determinati paesi ma sono originari di altri. Si affronta il problema del colonialismo e quello tra modernità e tradizione.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO IV LA PALMA DA DATTERI DI WAD HĀMID Sei giunto nel nostro paese come un turista, mi domina quindi il dubbio, figlio mio, che tu non resterai qua a lungo. Se fossi venuto da noi in inverno, la stagione dell’impollinazione delle palme, avresti visto una nuvola scura scendere sul villaggio. Questa, figlio mio, non è polvere, né la nebbia fitta che imperversa dopo la caduta delle piogge. Questo è il solo sciame che nasconde l’interno (del villaggio) fino agli accessi delle strade. Forse avrai visto questo flagello precedentemente, ma ti giuro che di questa specie non l’hai mai visto. Eccoti, figlio mio, questa rete di lino, mettila in testa. Non ti proteggerà da questi diavoli, ma ti aiuterà a sopportarli. Ricordo un amico di mio figlio, un compagno di scuola, che fu invitato a stare da noi un anno fa, in questo stesso periodo. La sua gente veniva dalla provincia; rimase da noi una notte e al mattino si trovò febbricitante e raffreddato e con il viso gonfio. Giurò di non passare una sola altra notte da noi. Se fossi venuto in estate avresti trovato le zanzare, zanzare grandi come gli agnelli in autunno, come si dice ironicamente da noi. In confronto a queste, i flebotomi sono mille volte più sopportabili. Esse, figlio mio, sono zanzare feroci, mordono, pungono, ronzano, girano intorno e hanno uno speciale amore per l’uomo, quando fiutano il suo odore, loro fautore necessario. Ti fluttuano intorno, figlio mio, ― che Dio le sopprima.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alessandra Priore Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 690 click dal 24/09/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.