Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le news su Corriere.it: giornalismo online e criteri di notiziabilità

Il giornalismo online. Una realtà nuova nel panorama del mondo dell'informazione, che si distingue dai media tradizionali per l'apparente infinità di spazio, tempo e risorse da destinare alle notizie. Ma siamo sicuri che i criteri che orientano la scelta dei fatti da presentare, sui maggiori quotidiani d'informazione online italiani, siano così diversi dai media tradizionali?
Un excursus storico iniziale traccia la nascita e l'evoluzione dell'informazione sul web. Segue un'analisi approfondita delle notizie su www.corriere.it con uno studio comparato di quanto succede sui principali competitors (Repubblica, Tgcom, LaStampa). Valutazione 110 e Lode.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Premessa Questo elaborato, le domande che custodisce e quelle cui è riuscito a dare risposta, nasce da un’esperienza lavorativa. Il primo vero ingresso nel mondo del lavoro. Ancora in corsa con gli studi del biennio specialistico, ho avuto la possibilità di entrare nella redazione di Agr– Rcs Broadcast. Una delle tante redazioni del gruppo Rizzoli–Corriere della Sera; non quella storica ed affascinante che partecipa ogni giorno alla creazione del quotidiano, ma quella che si occupa di realizzare la parte multimediale del giornale online, pur sempre uno dei primi siti d’informazione italiani. Ignaro di cosa fosse il giornalismo, ho cercato da subito di carpirne quello che, agli inizi, mi sembrava essere il primo comandamento: cosa si scrive, cosa si realizza, come si sceglie tra tutto il materiale a disposizione? Quello che è subito saltato all’occhio è stato l’avere a che fare con identità giornalistiche, professionalità, assolutamente diverse tra loro. A volte del tutto divergenti. Dal caporedattore con una lunga gavetta in televisione, che avrebbe cominciato ogni videogiornale con una notizia di meteo, o con qualche curiosità, al responsabile editoriale, con un passato da collaboratore all’Unità, che avrebbe tentato di “infilare” della politica estera anche in una notizia di sport. Celebre, in redazione e nella mia memoria, rimane il giorno in cui presi l’iniziativa di scrivere un servizio sulla crisi in Darfur. Notai, dal flusso delle agenzie multimediali estere, che era arrivato del materiale in occasione di un’importante conferenza internazionale e decisi di mettermi al lavoro. Passarono un paio di minuti e il responsabile di fascia, una giornalista formatasi nei giornali locali, mi chiese cosa stessi facendo. Quando replicai, venni come fulminato. Inutile dire

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Dario Pierfranco Donato Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4648 click dal 02/10/2007.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.