Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fenomeno dell'economia sommersa in Italia. Alcune evidenze a livello provinciale.

La tesi ha puntualizzato, nella prima parte, la questione relativa ai problemi di definizione; inoltre è stato rilevato che le cause e gli effetti riguardanti l’economia sommersa sono molteplici ed implicano fattori di natura sociale, economica, politica e culturale. Si sono, altresì evidenziate alcune differenze fra i maggiori paesi europei relative alle quote di sommerso esistenti. Nella parte centrale sono stati descritti gli approcci e le metodologie sin qui utilizzate dai maggiori studiosi del fenomeno per la stima del sommerso e si è dimostrato come non esista, ad oggi, un approccio da considerarsi preferibile; i differenti metodi utilizzati nei vari paesi rendono poi il confronto dei dati particolarmente problematico. Infine, nell’ultimo capitolo attraverso la stima effettuata si sono ottenute alcune evidenze provinciali relative alla distribuzione e alla portata del fenomeno. Tra le altre emerge che il sommerso è una realtà presente in diverse zone d’Italia, ma con livelli di concentrazione spiccata al Sud. Inoltre si è notato come alcune componenti socio-economiche favoriscano l’incremento e lo sviluppo dell’economia sommersa; fra queste la criminalità, la presenza di extra-comunitari che vengono fatti lavorare in nero e, complessivamente, la fiducia che i cittadini ripongono nelle istituzioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
3INTRODUZIONE La tesi si pone l’obiettivo di studiare l’economia sommersa e, attraverso questo, fornire alcune evidenze empiriche sulla dimensione del fenomeno a livello provinciale. L’economia sommersa è un argomento che, nel corso degli anni, (dal 1950 circa in avanti) ha interessato sempre più economisti e studiosi delle scienze sociali. La crescita del fenomeno, misurato come percentuale sul Prodotto Interno Lordo, è stata direttamente proporzionale a quella dei vari studiosi che hanno cercato di offrire contributi per lo studio e la misurazione del sommerso stesso. La tesi, dopo una panoramica a livello internazionale, viene incentrata su temi puramente nazionali e locali. Visto che gli studi di questo tipo a livello provinciale sono pochissimi, principalmente perchè vi è una grande difficoltà di reperimento dati, l’obiettivo principale della tesi è quello di poter apportare risultati nuovi, che offrano, cioè, uno spaccato diverso rispetto agli studi sin qui svolti circa lo studio dell’economia sotterranea in Italia. La tesi è articolata in quattro capitoli oltre, ad un’introduzione e alle conclusioni. Il primo capitolo è dedicato alla rassegna dei concetti riguardanti il fenomeno oggetto della tesi. Molti sono i significati che si attribuiscono al concetto di economia sommersa. Si cercherà cioè di fare chiarezza permettendo maggiore precisione nell’analisi, specificando cosa si intende quando si parla di economia informale piuttosto che di economia illegale e così via. Il secondo capitolo è improntato sulle cause che favoriscono l’insorgere o, più spesso, l’incremento del sommerso e gli effetti che derivano dallo stesso. Impostare questo tipo di analisi sembra importante e doveroso, in quanto per comprendere concretamente e a fondo la materia di cui si vuole discutere, non si può prescindere da quelli che sono gli elementi che originano tale fenomeno nella società e nel sistema economico. Un aspetto altrettanto importante è quello di sottolineare quali effetti, una presenza più o meno massiccia di economia sommersa, comporta nel paese preso ad esame. Nel terzo capitolo della tesi sono descritte le diverse metodologie che, nel corso degli anni, sono state sviluppate con lo scopo di ottenere stime sempre più “precise”

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Mircha Bernardini Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3805 click dal 05/10/2007.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.