Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Business Classics: studio dei fattori di design management nel processo di sviluppo di prodotti longevi. Analisi di casi studio nel settore dell’auto su modelli di Giorgetto Giugiaro

L’idea di un business classico è quella di un prodotto o servizio che è stato progettato e sviluppato per essere migliore dei suoi concorrenti e facendolo in modo da restare a lungo sul mercato. L’obiettivo complessivo è quello di studiare questi prodotti e le compagnie che li sviluppano da una prospettiva di gestione dell’innovazione. Lo scopo principale è quello di guardare al fenomeno prima da una prospettiva macroscopica, per capire le sue caratteristiche, le sue funzionalità, le sue dinamiche, e i contribuiti che da alla strategia di innovazione della compagnia nella generazione di sostanziali vantaggi competitivi, e successivamente ci si indirizza verso una prospettiva microscopica per capire come una compagnia può creare e sviluppare un business classic; scopo di questa seconda parte è di capire le implicazioni che la progettazione di un business classic ha sullo sviluppo di un nuovo prodotto e sul processo di ricerca e sviluppo, e di conseguenza su come potrebbe essere modificato per favorire lo sviluppo di un business classic. La scelta dei campi da analizzare è guidata dal fatto che non sembra che ci sia un unico fattore principale che determini il successo o il fallimento di un prodotto o di una azienda. Vi è un forte segnale che suggerisce altri canali.
Questo lavoro di tesina verte sul settore automobilistico; in particolare dopo aver visto in dettaglio il contesto entro cui ci si muove, verranno analizzati in tre casi studio tre potenziali prodotti (disegnati da Giugiaro) – Fiat Punto, Lancia Delta e Audi 80 – business classic per arrivare a individuare e definire delle linee guida nel lancio di prodotti di successo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il business è un’attività commerciale che implica lo scambio di denaro per ottenere beni e servizi. Si tratta di beni e servizi offerti da compagnie che operano in un segmento specifico in una specifica industria che soddisfano i bisogni di uno specifico mercato. Un classico viene considerato come qualcosa di qualità elevata o di valore durevole, soprattutto nell’arte; definito nel suo genere come uno standard autorevole e perfetto, o come qualcosa che nel suo stile è semplice, raffinato, elegante e riservato. Vi sono delle visioni molto semplicistiche di questi termini, ma ciò ci aiuta a capire le basi da cui iniziare l’analisi della letteratura. Nel termine business, vengono identificati varie macrocategorie: Prodotti e Servizi, Compagnie, Segmenti, Industrie e Mercato. Ognuna di queste può essere scomposta in termini più specifici: il mercato, un’industria, un segmento, una compagnia, un prodotto/servizio. Nel termine Classico, l’idea principale che sta dietro a questo concetto, viene riassunta nel termine alta qualità e valore durevole. In termini di prodotto e sevizio, si traduce nell’offerta di quella prestazione straordinaria per la competizione in termini di qualità, sia intrinseca che esplicita, e in termini della loro longevità, o ciclo di vita del prodotto. Quindi, date le definizioni di business e di classico, l’idea di un business classico è quella di un prodotto o servizio che è stato progettato e sviluppato per essere migliore dei suoi concorrenti e facendolo in modo da restare a lungo sul mercato. L’obiettivo complessivo è quello di studiare questi prodotti e le compagnie che li sviluppano da una prospettiva di gestione dell’innovazione. Lo scopo principale è quello di guardare al fenomeno prima da una prospettiva macroscopica, per capire le sue caratteristiche, le sue funzionalità, le sue dinamiche, e i contribuiti che da alla strategia di innovazione della compagnia nella generazione di sostanziali vantaggi competitivi, e successivamente ci si indirizza verso una prospettiva microscopica per capire come una compagnia può creare e sviluppare un business classic; in altri termini, lo scopo di questa seconda parte è quello di capire le implicazioni che la progettazione di un business classic ha sullo sviluppo di un nuovo prodotto e sul processo di ricerca e sviluppo, e di conseguenza su come potrebbe essere modificato per favorire lo sviluppo di un business classic. La scelta dei campi da analizzare è guidata dal fatto che non 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Rosita Carrara Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1557 click dal 09/10/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.